Allerta alimentare, ritirati lotti di un noto latte: “Non consumatelo”

Allerta alimentare dal ministero della Salute per un prodotto diffuso nel nostro paese per rischio batterico nel consumo. Gli aggiornamenti. 

Stop alimento
Reparto supermercato (Foto Pixsbay)

Nuova allerta alimentare per un prodotto venduto anche nel nostro paese per contaminazione batterica. Si tratta di un lotto di latte in vendita nei supermercati e nei negozi al dettaglio, alimento definito ad alta digeribilità. Il ministero della Salute ha diffuso una nota spiegando le motivazioni di quest’allerta. Nulla di grave, ma si invita in ogni caso tutte le persone in possesso di questo latte di riportarlo velocemente al punto vendita.

In quel caso si provvederà rapidamente alla sostituzione del prodotto o al rimborso. Il latte in questione è quello a marchio Candia, ed il motivo che ha spinto il ministero alla diffusione della nota è stata una possibile alterazione microbiologica.

Leggi anche: Assegno Unico figli, solo 2 categorie lo otterranno già a luglio

Nello specifico si apprende che l’alterazione sarebbe avvenuta nel momento della sterilizzazione del latte in fase di preparazione. La data dell’allerta è quella del 14 maggio. Immediata la diffusione della nota in tutti i punti vendita che vendono il prodotto.

Allerta alimentare: latte ritirato dal mercato

Nuovo ritiro alimentare
Scaffali supermercato (Pixabay)

L’allerta alimentare fatta scattare dal ministero della Salute riguarda alcuni lotti di latte ad alta digeribilità di marchio Candia in bottiglie da 25 cl. L’azienda è Candia Italia Spa, con sede in Francia. Il marchio identificativo del produttore è FR 64-348-100 CE. Importante per coloro che abbiano potuto acquistare questo prodotto è il numero di lotto.

Infatti soggetto a ritiro è quello 21098 U14, con data di scadenza prevista per il 5 settembre 2021. Come già specificato, tutte le persone che abbiano acquistato questo prodotto devono restituirlo quanto prima al punto vendita. Come del resto accade in ogni circostanza che porti ad azioni del genere.

Leggi anche: Bancomat, cambiano i costi dei prelievi? Novità in arrivo

La contaminazione batterica per il latte ad alta digeribilità non rappresenta un rischio serio per la salute, ma in ogni caso si provvede al ritiro al più presto dagli scaffali. Nella nota del ministero viene fornito anche un numero verde (800514110) attivo dal lunedì dalle 9 alle 19 per qualsiasi segnalazione.