La Bayer dovrà indennizzare un medico per i danni causati dal Lipobay

La Corte di Cassazione ha costretto la Bayer a risarcire un medico veneziano per i danni causati dal Lipobay.

bayer
(pixabay)

Tornano all’indice le aziende farmaceutiche. In un periodo storico in cui non si fa altro che parlare di effetti collaterali dei vaccini, arriva un’ulteriore avallo alla dannosità che alcuni prodotti farmaceutici possono esercitare sull’organismo.

Un medico veneziano nel 1999 aveva iniziato ad utilizzare il Lipobay come cura per il colesterolo. Presto ha sviluppato problemi muscolari e respiratori che lo hanno condotto a numerosi ricoveri in ospedale.

Il farmaco è stato ritirato dal commercio nel 2001. La corte di Cassazione ha condannato la Bayer, nota azienda tedesca produttrice del Lipobay, a rifondere un risarcimento al medico danneggiato. Secondo la Corte di Cassazione alla base della decisione ci sarebbe la mancanza di chiarezza sugli effetti collaterali del farmaco nel foglio illustrativo che lo accompagna.

Leggi anche: Codacons chiede ispezioni e sequestri per gli alimenti contenenti biossido di titanio

E’ una sentenza di portata storica; è la prima volta che in Italia avviene una sanzione di questo tipo (anche se la cifra non è nota), con l’aggiunta che la controparte è la Bayer, una delle aziende di medicinali leader del settore.