Instagram, arrivano i blocchi automatici contro i messaggi violenti

Instagram ha deciso di lanciare un’offensiva contro i messaggi molesti che gli utenti rischiano di ricevere ogni giorno attraverso idm, i Direct Messages. Tra le novità filtri automatici per le parolacce.

Instagram, arrivano i blocchi automatici contro i messaggi violenti
Instagram, arrivano i blocchi automatici contro i messaggi violenti (foto: pixabay)

I messaggi molesti o contenenti frasi oscene sono sempre più diffusi. Vittime ne sono spesso personaggi famosi che ricevono nella sezione messaggi privati di Instagram le ingiurie più creative. Ma anche i comuni mortali possono essere vittime di molestie attraverso i messaggi. Per questo motivo Instagram ha deciso di modificare ed introdurre una nuova tecnologia di intelligenza artificiale in grado di riconoscere ed eliminare alla fonte questi messaggi.

Dopo il sistema di filtraggio automatico delle parolacce nei commenti pubblici dei post, arriva quindi la novità dei filtri implementati e personalizzabili dei messaggi privati.

Leggi anche: Kenya, disumana la scelta di chiudere i campi profughi: la denuncia di MSF

Instagram, Come funziona il blocco

Instagram, arrivano i blocchi automatici contro i messaggi violenti
Instagram, arrivano i blocchi automatici contro i messaggi violenti (foto: pixabay)

Nella volontà di Instagram c’è quella di implementare tre diverse nuove tecnologie: il filtro per i messaggi, in particolare nelle richieste di messaggio, il blocco automatico dei nuovi account e il riconoscimento anche delle parole offensive scritte con gli errori ortografici più comuni.

Cominciamo col vedere nel dettaglio proprio ciò che succede con le parole offensive: gli algoritmi di Instagram saranno adesso in grado di riconoscere non solo le parole offensive scritte correttamente ma anche quelle scritte oscurando nelle maniere più diffuse le lettere per renderle non riconoscibili. Non potranno più farla franca, quindi, parole offensive con caratteri numerici o di interpunzione.

Per quello che riguarda il filtro dei messaggi, è uno strumento che può essere attivato o disattivato da parte dell’utente all’interno delle impostazioni. Il nuovo filtro analizza in maniera specifica le richieste di messaggi, che su Instagram si chiamano DM, e filtra la maggior parte degli insulti. Il filtro non comporterà l’invio ai server del social network di nessun contenuto. Quindi si eliminerà il problema di ricevere messaggi molesti ma non scatterà in automatico la segnalazione dell’esistenza di account molesti.

Leggi anche: 5 miliardi per combattere la fame nel mondo? Basta sospendere per un giorno le spese militari

L’ultima novità riguarda il blocco automatico per i nuovi account: si tratta nello specifico di uno strumento che permette a Instagram di riconoscere gli utenti per i quali viene richiesto il blocco e a evitare che questi utenti, creando account nuovi, possano tornare ad infastidire. Si attende ora di implementazione di una tecnologia di intelligenza artificiale che Instagram promette servirà a proteggere i più giovani sui social network