Su Netflix “Malcolm E Marie”, un film girato durante il lockdown

“Malcolm e Marie” è uno dei pochi prodotti di qualità girati durante la pandemia. Disponibile sulla piattaforma Netflix.

malcolm e marie
(Screenshot Instagram)

Il 2020 ha raggelato anche la produzione cinematografica. I pochi prodotti che sono usciti hanno tentato di ritrarre le sofferenze della pandemia con una sequela di clichè e stereotipi. “Malcolm e Marie” è il film che rappresenta al meglio la pandemia senza parlarne affatto.

Con la regia di Sam Levinson, il film è visionabile su piattaforma Netflix.

La narrazione è incentrata sulle dinamiche sentimentali di una coppia. Un registro alla “carnage” ed un bianconero ben architettato rendono perfettamente l’idea della dimensione claustrofobica che talvolta possono assumere i sentimenti, anche quelli più appassionati.

Il tutto girato in una sola ambientazione, un appartamento; i protagonisti sono i due soli attori del film.

La casa in cui Malcom e Marie si rincorrono è un imponente villino, ma le ampie dimensioni non sono sufficienti a sfuggire agli impeti di rabbia, frustrazione ed amore dei protagonisti.

L’atmosfera claustrofobica alterna continui momenti di tensione e distensione.

Leggi anche: Canzone Segreta, quanto guadagna Massimo Ghini: cifre sorprendenti

Trama e cast del film


Malcolm e Marie entrano nel loro appartamento al termine di una serata che ha dell’eccezionale: l’anteprima del nuovo film di Malcolm, ispirato dalla vita di Marie, è stato un grande successo. Ma qualcosa di spiacevole è accaduto durante la serata. Da lì si scatenano liti furibonde che mettono a repentaglio i festeggiamenti per il film e la vita della coppia.

In questa sede non si intende aggiungere altro alla trama. Pur nella convinzione che nella maggior parte dei casi lo spoiler non pregiudichi la visione del film, è preferibile lasciare lo spettatore ignaro degli eventi che si susseguono.

Leggi anche: Netflix, è stato introdotto un nuovo layout per i bambini

Il cast ha dimostrato una prova d’attore eccezionale: l’interpretazione di John David Washington (figlio di Denzel) e di Zendaya, è il fulcro del riuscito prodotto, accompagnata da una sceneggiatura pregna, tagliente e brillante.