Rai, pubblicati i dati sul bilancio del 2020. Le previsioni per il 2021

Rai, pubblicati i dati sul bilancio in riferimento al 2020. Tutti i numeri condizionati dalla pandemia e le previsioni per il prossimo anno

Bilancio Rai
Studio televisivo (Foto Pixabay)

Il 2020 è stato un anno difficile anche per la televisione. Che ha dovuto fare i conti con un emergenza senza precedenti che ha messo in ginocchio interi settori dell’economia. Per le reti televisive non solo palinsesti stravolti e misure di sicurezza che hanno reso difficile la messa in onda di tante trasmissioni. A pesare per gran parte dello scorso anno c’è stata la crisi finanziaria che si è abbattuta non esclusivamente sulle piccole realtà provate o a carattere regionale.

Anche le aziende principali hanno risentito in modo particolare della crisi che ha creato forti difficoltà anche alla televisione. In queste ore la Rai ha reso pubblico il bilancio riferito allo scorso anno. Con una nota da Viale Mazzini sono state forniti tutti i dati dell’esercizio che è stato caratterizzato da un pareggio nonostante il periodo critico vissuto.

Leggi anche: Spese mediche, massima attenzione: la detrazione avviene solo in un caso

In tempi di emergenza Coronavirus c’è un moderato ottimismo da parte dell’azienda pubblica che aveva messo in conto un risultato di difesa in una situazione di particolare difficoltà. Aver raggiunto il pareggio è stato un grande risultato nell’anno nero dell’economia.

Rai, in una nota tutti i dati sul bilancio 2020

Bilancio Rai
Riprese calcio (Foto Pixabay)

La Rai ha pubblicato con moderato ottimismo i dati sul bilancio 2020. Evidenziando che i ricavi sono stati fortemente penalizzati dagli impatti negativi sulle campagne pubblicitarie. Andando nelle cifre del bilancio 2021 si legge che il risultato netto di -57 milioni è migliore rispetto a quello del 2020 che è stato di -65 milioni.

Nonostante la crisi da Viale Mazzini mostrano per il prossimo anno un cauto ottimismo. Nonostante si va incontro ai grandi eventi sportivi (Olimpiadi ed Europei di Calcio) che storicamente hanno portato delle perdite anche superiori ai 100 milioni in passato.

Leggi anche: Wanda Nara ha un nuovo lavoro: guadagna più del marito Mauro Icardi? Svelato cosa fa

Anche per il 2021 in ogni caso si dovrà tenere in conto della variabile Covid che non fa stare tranquilli. Anche se l’azienda ci tiene a sottolineare che dal 2018 al 2020 il bilancio finale è stato sempre in pareggio.