Armani, in vista una collaborazione con il gruppo Exor per un polo fashion

Armani apre ad una collaborazione con il gruppo Exor, che controlla anche la Juventus – per una joint venture. Scopriamo tutti i dettagli

Armani
Negozio Armani (Pixabay)

Il gruppo Exor pronto ad una joint venture con Armani. La notizie delle ultime ore sembra trovare conferme. Anche perché la holding finanziaria di proprietà della famiglia Elkann-Agnelli, che controlla anche la Juventus, non è nuova a certi tipi di operazioni ed investimenti. Anche con partecipazioni nel campo della moda. Le indiscrezioni parlano di forte interesse tra le parti ad intraprendere un progetto comune.

Ad aprire a questa possibilità è stato proprio Giorgio Armani che in un intervista ha fatto capire che ci potrebbero essere i presupposti affinché l’operazione possa farsi. Con i primi passi che portano a dare delle conferme in una trattativa che al momento pare sia nelle fasi iniziali. Ma non è detto che nelle prossime ore si possa arrivare ad una fumata bianca con l’annuncio che sembrerebbe a questo punto gradito da ambo le parti.

Leggi anche: Dati Istat febbraio: cresce la disoccupazione, 2020 terribile per il lavoro

Nell’intervista si parla di “un intesa tutta italiana con un importante azienda”. Senza dare troppi particolari la strada sembra proprio essere quella che porta ad Exor.

Armani apre le porte ad Exor?

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Giorgio Armani (@giorgioarmani)

In un periodo di crisi l’alleanza di due gruppi importanti potrebbe rappresentare un viatico interessante. Un modo non solo per aumentare gli interessi economici, ma anche una strada da seguire come esempio per la classe imprenditoriale per uscire dal pantano dell’emergenza unendo le forze. Anche perché dai diretti interessati spesso si è ascoltata la frase “rimanere indipendenti non è strettamente necessario”.

Per il patron di uno dei principali brand della moda italiana bisogna guardare al futuro e rimanere al passo con i tempi. Non disdegnando delle alleanze con gruppi che potrebbero portare a compiere dei passi in avanti per il futuro aziendale. In tanti sono pronti a scommettere in questa alleanza tutta italiana.

Leggi anche: Yahoo Answers chiude, non rimarrà nemmeno l’archivio. Lamentele degli utenti

Un indizio da non sottovalutare resta quello dell’accordo pluriennale tra Armani e la Ferrari, altra controllata da Exor, con la sponsorizzazione del team e la fornitura di accessori e capi dello storico marchio. Insomma, gli indizi ci sono, non resta che aspettare l’ufficialità di questa interessante joint venture.