Calcio in tv: non solo Dazn e Sky, scelta e costi degli abbonamenti

Calcio in TV: dopo l’assegnazione dei diritti della serie A si sono aperti tanti dibattiti tra i tifosi. Chi scegliere per vedere le partite?

Dalla notizia dell’assegnazione della serie A dalla prossima stagione alla piattaforma streaming Dazn si aprono nuovi scenari sul calcio in Italia. Con i “consumatori del calcio” che adesso si chiedono come fare per vedere le loro squadre del cuore in televisione. Proviamo a fare un bilancio ed a capire soprattutto quanti abbonamenti si dovranno sottoscrivere per poter vedere tutto. Insomma, la consapevolezza resta quella che non si potrà sottoscrivere un solo contratto per poter spaziare tra campionati e coppe.

Gli attori in causa al momento restano 4. Non solo Dazn e Sky, ma anche Mediaset ed Amazon si divideranno la torta su un mercato che nonostante la crisi portata dall’emergenza Coronavirus resta florido. Partiamo dalla serie A, con l’ingresso prepotente di Dazn che ha cambiato lo scenario rispetto a questa stagione e le precedenti. Avendo un ruolo primario nella trasmissione delle gare. Di sicuro in questo caso ci sarà un aumento del costo dell’abbonamento attuale di 9,90 euro. Le ipotesi restano quella di un prezzo complessivo intorno ai 35 euro.

Leggi anche: Tim, dal 29 marzo scatterà un costo aggiuntivo: i dettagli 

Per la Champions resterà Sky a comandare il mercato con la trasmissione di 121 gare in esclusiva ad un prezzo di 110 milioni s stagione. Ma si registra anche la presenza di Amazon con 16 partite del mercoledì e la Supercoppa Europea.

Calcio in tv: la spartizione delle competizioni

Calcio in tv, la spartizione delle competizioni prevede la presenza anche di Mediaset che ha mantenuto 121 partite in chiaro al prezzo di 42 milioni annui. In particolare parliamo del miglior match del martedì e delle partite della fase finale. Passiamo poi all’Europa League, la seconda competizione del calcio europeo.

Anche in questo caso tutto rimane come lo scorso anno. Con Sky che mantiene l’esclusiva di tutti i match compresi nell’abbonamento Sport. Ultima delle competizioni resta quella della serie B, che rimane a Dazn anche per il prossimi triennio.

Leggi anche: Truffa, attenzione alle vostre Postepay di Poste Italiane

Insomma, anche per la prossima stagione ci saranno tanti abbonamenti da sottoscrivere per i tifosi che già stanno cominciando le proteste.