Germania, Apple fa un investimento miliardario: l’Europa si prende il mercato dei chip

Germania, Apple fa un investimento miliardario che porta al centro dell’attenzione l’Europa, con il mercato dei chip in evidenza. I dettagli

Germania Apple
Microchip (Foto Pixabay)

Il mercato dei chip al centro dell’attenzione di un colosso come l’azienda americana. Che non a caso sembra aver messo nel mirino in Vecchio Continente con una serie di investimenti che fanno ben sperare. Non solo per il campo tecnologico ma anche per quello occupazionale. Da tempo la Commissione Europea ha dichiarato un obiettivo ben definito.

Che resta quello della produzione di almeno il 20% di chip di nuova generazione entro il 2030. Una sfida ambiziosa che presuppone grandi passi in avanti nel campo tecnologico ma anche di quello della tecnologia. Raddoppiando di fatto quella che ad oggi è la prodizione che arriva al 10%. Ed in quest’ottica le attenzione di Apple in Germania sono di buon auspicio.

Leggi anche: Lotteria degli scontrini, oggi la prima estrazione: scopri se hai vinto

L’investimento della multinazionale americana è diretto alla Germania. Al cuore della Baviera. Nella città di Monaco il primo passo importante verso quell’obiettivo che l’Europa non vuole mancare a tutti i costi. Un centro importante che sorgerà in una delle città simbolo della scienza e della tecnologia. MA scopriamo nei dettagli questa importante operazione.

Apple investirà in Germania un miliardo di euro

Germania, gli occhi di Apple sulla Baviera. Nel prossimo triennio la multinazionale americana investirà la cifra di un miliardo di euro per realizzare l’European Silicon Design Center. Le attenzioni sono rivolte ovviamente al 5G, con un team di ingegneri pronti a lavorare ad uno dei progetti più ambiziosi della società di Cupertino. Il Ceo del colosso americano, Tim Cook, in una recente intervista ha manifestato tutta la sua soddisfazione.

Leggi anche: Crisi Covid, 1.600€ a tutte le famiglie: ecco i requisiti

Per un operazione che porterà alla scoperta di nuove frontiere. La struttura pronta a diventare il più grande sito  europeo di R&D per i semiconduttori e le tecnologie wirless. Un progetto imponente, con l’edificio di 30mila metri quadrati pronto per la fine del 2022.

Il chip dovrà garantire una migliore prestazione dei prodotti della multinazionale americana. Dagli iPhone in primo luogo a tutti gli altri.