Google, punta entro il 2030 a raggiungere lo status di carbon free

Il colosso ha pubblicato ‘2020 Environmental Report’ che racchiude il suo impegno green

Pixabay

I tre pilastri che hanno guidato Google nel anno passato sono: supportare l’economia con obbligazioni ‘verdi’ e sostenere città e aziende in un progetto per la riduzione dell’impatto ambientale fino a portare le emissioni di carbonio a zero.

Il ‘2020 Environmental Report‘, pubblicato da Google, racchiude il suo impegno a puntare sull’innovazione e lo sviluppo tecnologico: “siamo agli inizi del nostro piano ecco perché pensiamo a costruire prima solide fondamenta con una serie di obiettivi audaci e concreti”.

Leggi anche: Google, un cavo sottomarino diventa un sensore nei fondali marini

L’impegno di Google attraverso energie rinnovabili per diventare ‘carbon free’

Pixabay

Tramite energia rinnovabile, Google già ad oggi, produce elettricità pari al 100% del suo consumo. L’obiettivo è raggiungere entro il 2030 lo status di ‘carbon free’ e quindi operare tutte le ore del giorno, e tutti i giorni dell’anno, tramite energia del tutto priva di emissioni di anidride carbonica.

Gli investimenti in energie rinnovabili permetteranno a 500 città di fare scelte sostenibili nei processi di rimodulazione sociale, economica e urbana aiutando 1 miliardo di persone ad avere un ridotto impatto sull’ambiente, spostandosi, per esempio attraverso mezzi elettrici. Google aveva, inoltre, già stanziato 5,75 miliardi di dollari in obbligazioni verdi per finanziare, attraverso i proventi, progetti socialmente e ambientalmente responsabili.

Leggi anche: Gli utenti Apple ora sapranno quali dati personali Google raccoglie

Negli USA e in Danimarca, Google sta sperimentando un nuovo metodo per verificare quanta energia venga utilizzata nei suoi data center. Utilizza il concetto del T-EAC (Time-based Energy Attribute Certificates), ma invece che seguire un analisi mensile, o addirittura annuale, il sistema ne segue una oraria, e in questo modo riesce a restituire metriche precisissime permettendo la società di indirizzare le risorse a disposizione, senza sprechi.