Apple, nuove offerte di lavoro per gli ingegneri di tutto il mondo

La Apple si sta preparando per sviluppare il 6G nei prossimi dieci anni

Pixabay

Apple ha pubblicato dei nuovi annunci di lavoro. Si può rispondere da tutto il mondo perché non son previsti limitazioni territoriali nonostante il lavoro si svolgerà negli Stati Uniti. L’azienda di Cook è infatti alla ricerca di nuovi ingegneri per iniziare i lavori sul 6G.

Le posizioni per cui si ricerca personale sono presso gli uffici di Apple, precisamente presso San Diego e la Silicon Valley. L’azienda di Cupertino, che è la sede centrale di Apple, dopo aver reso disponibile la connettività del 5G, lo scorso anno, per i suoi iPhone, ora è al lavoro sullo sviluppo di chip modem e di tecnologie wireless.

Leggi anche: Iphone pieghevole, la Apple lavora per il grande lancio

La multinazionale, verso la fine del 2020, ha aderito ad un unione di aziende che si dedicano a tecnologie cellulari di ultima generazione e al 6G. Anche se non sono ancora state definite le caratteristiche del 6G, si ritiene che dovrebbe consentire una velocità per la trasmissione dati circa cento volte maggiore del 5G.

Epic Games e Apple, nel Regno Unito il tribunale ha rigettato l’accusa

Pixabay

La denuncia di Epic Games contro Apple è iniziata negli Stati Uniti, ma la faida si è allargata anche in Australia ed Europa. L’Antitrust europeo sta ancora decidendo se convalidare l’accusa. Mentre nel Regno Unito la richiesta è stata respinta dopo che il tribunale inglese ha concluso che la questione va risolta negli Stati Uniti, che è la sede delle due aziende.

Leggi anche: Aziende tecnologiche si alleano contro Apple: c’è anche Spotify

La causa riguarda la concorrenza sleale che la Apple farebbe nei confronti di altre società sui dispositivi iOS. Epic Games, infatti, ha tentato di implementare un metodo di pagamento su Fortnite che non passasse attraverso la Apple. Per tutta risposta quest’ultima aveva cancellato Fortnite dall’App Store.

Impostazioni privacy