Facebook, è ufficiale: Instagram e Messenger in un’unica chat. L’obiettivo è quella di unificare l’intera infrastruttura di messaggistica e sconfiggere la concorrenza. 

Facebook ha ufficialmente annunciato la fusione delle chat di Instagram e Messenger. Da adesso dunque, per gli utenti di Instagram è possibile chattare su un’unica piattaforma con quelli di Facebook e viceversa. Questo nuovo aggiornamento aggiunge inoltre alcune nuove funzioni che in precedenza erano disponibili solo su Messenger, come ad esempio lo scorrimento per rispondere a un singolo messaggio e le chat colorate.

La classica DM, che si trovava in alto a destra nell’interfaccia di Instagram è stata adesso sostituita con il logo di Facebook Messenger. Sembra che il piano a medio termine di Zuckerberg sia quello di poter in seguito unificare in un’unica chat Messenger, Instagram e WhatsApp con una specifica attenzione alla privacy degli utenti.

Questa futura chat unica per tutte le piattaforme, includerà infatti il sistema cifrato end-to-end presente sull’app di messaggistica. La progressiva unificazione dell’intera infrastruttura di messaggistica ha lo scopo di fare in modo che gli utenti non abbandoni nel tempo l’ecosistema di Facebook. Il timore infatti è che presto la concorrenza di app come iMessage di Apple, si faccia sentire. 

Leggi anche: Aziende tecnologiche si alleano contro Apple: c’è anche Spotify

Facebook, gli occhiali intelligenti arriveranno nel 2021

Alcune settimane fa, Facebook ha annunciato che il lancio dei suoi smart glass avverrà nel 2021. Questi innovativi occhiali intelligenti sono nati da una collaborazione con EssilorLuxottica.

Non si ancora in che mese usciranno, ma l’impressione è che l’azienda di Zuckerberg stia facendo di tutto per battere la concorrenza sul tempo. Dalle prime indiscrezione, i primi modelli degli occhiali intelligenti saranno dotato di poche funzioni. Soltanto in seguito, Facebook si occuperà di lanciare in commercio delle versioni più complete e complesse.

Leggi anche: Facebook, possibile multa dall’Irlanda: potrebbe abbandonare l’Europa