Huawei Mate X 5G
Huawei Mate X 5G

Huawei presenta al mondo il primo smartphone 5G pieghevole Mate X durante il MWC 2019 tenutosi a Barcellona. La multinazionale cinese lancerà il dispositivo a metà 2019, ma non ha rivelato la data esatta in cui avverrà. Tuttavia, la roadmap del dispositivo 5G ha rivelato che il Mate X verrà lanciato nel mese di luglio. Più o meno nello stesso periodo, la Huawei lancerà anche il Mate 20 X 5G.

Fino ad oggi, la società non ha rivelato il prezzo dei suoi smartphone pieghevoli, mentre il Samsung Galaxy Fold, che costa circa 2.000 euro, sta affrontando problemi di visualizzazione. Samsung ha persino posticipato il lancio senza definire una data precisa. Tornando sul Mate X, il suo design pieghevole lo rende ancora più vulnerabile a possibili danni. Nella parte superiore, gli smartphone pieghevoli sono dotati di uno strato di protezione in plastica invece che di vetro. Quindi, bisogna aspettare prima di vedere come questo Huawei supererà il problema.

Il dispositivo possiede un grande display OLED da 8 pollici il quale, quando viene piegato, diventa da 6,6 e 6,38 pollici. Il Mate X viene alimentato dal processore 7nm Kirin 980 octa-core accoppiato con una GPU Mali-G76 MP10. Il modem Balong 5000 5G aggiunge supporto per frequenze inferiori a 6 GHz per la connettività 5G. Il dispositivo è dotato di 8 GB di RAM LPDDR4x e 512 GB di memoria flash. Offre inoltre un’opzione di archiviazione espandibile utilizzando la scheda NM proprietaria.

Ha in dotazione tre fotocamere con una primaria da 40 megapixel, una ultra grandangolare da 16 megapixel e una teleobiettivo da 8 megapixel. Inoltre, il Mate X è dotato di uno scanner di impronte digitali laterale. La batteria non rimovibile è da 4.500 mAh e dispone della tecnologia di ricarica rapida da 55W SuperCharge.