RdC, i soldi dell’assegno unico si possono prelevare?

Il Reddito di cittadinanza ha determinate regole anche sul contante prelevato dalla carta. L’assegno unico si può ritirare?

reddito di cittadinanza prelievo assegno unico
Reddito cittadinanza (Foto Pixabay)

Tra bonus e sostegni al reddito in Italia al momento se ne hanno di tutti i colori. Gli inossidabili, misure fondamentali per affrontare il periodo dtorico di crisi economica, che rischia di diventare crisi sociale, sono il Reddito di Cittadinanza e l’assegno unico per i figli. Il reddito di cittadinanza esiste in Italia dal 2018. Ne possono usufruire le famiglie con difficoltà economiche importanti, e senza lavoro. Questi indicatori sono rappresentati dall’ISEE. Ovviamente con un ISEE basso, i percettori del reddito di cittadinanza con figli avranno diritto anche ad un buon importo dell’assegno unico.

Anche quest’ultimo è una misura di sostegno, che è andata ad inglobare tutti i bonus per i figli. È rivolta a tutte le famiglie con figli. L’unica discriminante, identificata dall’ISEE, è l’importo dell’assegno unico. Il minimo, con 40.000 euro di reddito annui o senza consegnare l’ISEE, sono 50 euro a figlio. Il massimo sono 175 euro a figlio.

Assegno unico e reddito di cittadinanza, quanto si può ritirare in contanti?

reddito di cittadinanza prelievo assegno unico
Reddito cittadinanza (Foto Pixabay)

L’importo per il reddito di cittadinanza è erogato mensilmente su una carta, la Rdc card. Con essa si possono fare le spese dei beni alimentari, vestiario, pagare bollette, comprare libri di scuola ed altro. Ovviamente le transazioni effettuate con al carta sono tracciate. A differenza dei contanti. Per questo la regola ha importo un massimale mensile di ritiro contanti con la carta Rdc. Di base la carta ha un prelievo massimo di 100 euro al mese per individuo, incrementato per ogni componente del nucleo familiare.

Leggi anche: Bollette, perché stanno schizzando alle stelle? La spiegazione

Tuttavia l’assegno unico non rientra in questo limite. Anche se chi ha il reddito di cittadinanza e la carta Rdc riceve sulla stessa carta anche l’importo per l’assegno unico, quell’importo è a disposizione totale anche in contanti. La misura e le regole per l’assegno unico sono diverse da quelle del reddito di cittadinanza perché sono differenti gli statuti. Il reddito di cittadinanza è una misura di politica attiva finalizzata al rientro nel mondo del lavoro ed al supporto della disoccupazione.

Leggi anche: Spid, chi può riceverlo gratis e come fare

L’assegno unico invece è un sostegno a tutte le famiglie con figli. Il ritiro in contanti dell’assegno unico su reddito di cittadinanza è possibile, ma non dal giorno stesso in cui è stato accreditato.