Imu, cambia la data di scadenza per la dichiarazione

L’IMU deve essere dichiarata solo in alcuni casi. E questa operazione deve rispettare determinate scadenze. Proroga per il 2022

imu scadenza
IMU (Foto Adobe)

L’imposta municipale sugli immobili, IMU, deve essere corrisposta da tutti i proprietari di case, terreni ed altre strutture. La corresponsione viene effettuata due volte l’anno, generalmente a giugno ed a dicembre, una come acconto, ed una come saldo. Sono esentati dal pagamento IMU tutte le abitazioni principali, ovvero le prime case di residenza, eccetto gli immobili che fanno parte delle categorie catastali “di lusso”.

Da quest’anno, anche i coniugi che hanno residenza in due proprietà distinte devono scegliere su quale applicare l’esenzione. Non si potrà più evitare di pagare l’IMU per entrambi gli immobili di proprietà se si fa parte dello stesso nucleo familiare. Ogni anno l’imposta municipale viene versata sulle proprietà relative all’anno precedente. Per fare un esempio, se un proprietario ha venduto l’immobile nel 2022, dovrà comunque corrspondere l’IMU nel 2022 per il 2021.

IMU, quando scadono i termini per la dichiarazione 2022

imu scadenza
IMU (Foto Adobe)

Generalmente, a differenza dei redditi, il pagamento dell’IMU è automatico e non soggetto a dichiarazione. L’unica cosa da verificare è se ci siano state modifiche sul valore catastale dell’immoble. In caso contrario la cifra da corrispondere è pari a quella dell’anno precedente, ed è sufficiente il pagamento tramite F24 entro le scadenze. Tuttavia alcuni proprietari sono obbligati a presentare una dichiarazione IMU.

Leggi anche: Canone Rai, si deve pagare anche se non si vedono i…

Ad esempio nel caso in cui siano mutate le condizioni dell’immobile, in caso di valutazione o svalutazione dello stesso. Nel caso di vendita o acquisto. O chi per l’anno precedente, come è accaduto con il blocco degli sfratti nel 2020, si sia usufruito di particolari detrazioni o esenzioni IMU.

Leggi anche: Cartelle esattoriali, prossime scadenze: ecco le date

Per l’anno 2021, il cui onere ricade nel 2022, la data ultima per la presentazione della dichiarazione IMU è slittata al 31 dicembre 2022. Con il consiglio dei ministri del 15 giugno scoso, hanno visto la luce due decreti, tra cui il decreto semplificazioni, dove la proroga ed il nuovo modello per la dichiarazione IMU sono inseriti. Nel comunicato stampa direttamente da Palazzo Chigi si legge: “Sono semplificati i modelli di dichiarazione IMU per gli enti non commerciali e viene esteso al 31 dicembre 2022 il termine per la presentazione della dichiarazione sull’IMU”.