Naspi, ecco quando arriveranno i pagamenti a marzo

La prestazione Naspi può essere consultata sulla pagina personale del portale dell’Inps. Intanto ci sono le date generali

denaro
(pixabay)

Le prestazioni assitenziali o che offrono vantaggi economici dal pubblico al privato sono molte. Bonus, pensioni speciali, ammortizzatori sociali, quali Reddito di Cittadinanza o Naspi. Ogni beneficiario, sicuramente lieto che la propria domanda sia stata accolta, si chiede quando queste prestazioni verranno pagate.

E’ una domanda legittima. Ad esempio, per le prestazioni di assistenza che vengono erogate mesilmente, è giusto che l’utente sappia esattamente quando riceverà l’assegno. Ogni cittadino ha il diritto di conoscere lo stato delle prestazioni di cui è beneficiario.

Lo può conoscere atttraverso il portale dell’ente, accedendo alla pagina personale utilizzando le chiavi digitali Spid, Cie e Cns. Per ogni cittadino sono previste date differenti, utilizzando diversi criteri. Un esempio calzante può essere l’erogazione della pensione in contanti secondo calendario che è stata in vigore per tutta la durata dello stato di emergenza.

Naspi, le date di marzo relative al mese di febbraio

soldi euro soldi
Caro bollette (Pexels)

La Naspi, l’indennità di disoccupazione a causa della perdita involontaria del lavoro, viene corrisposta mensilmente. Ma la prestazione non si riferisce al mese stesso, ma a quello precedente. Quindi, la Naspi di febbraio verrà erogata a marzo, nello specifico tra il 9 ed il 16 del mese. Infatti si prende come riferimento orientativo la metà del mese successivo la prestazione.

Leggi anche: Bollette luce e gas, come ottenere un aiuto INPS

Leggi anche: Assegno unico INPS: questo errore fa perdere i soldi di marzo

Inoltre i disoccupati Naspi nel mese di marzo riceveranno anche il trattamento integrativo di 100 euro, che corrisponde al bonus Renzi. Questo verrà erogato entro la fine del mese. In ogni caso, controllare sul sito è sempre una buona abitudine, per avere certezza della data del pagamento su cui far affidamento, ed anche conoscere esattamente l’importo della Napi, che varia tutti i mesi, in particolare quando scattano le soglie di riduzione.