Pensioni, a dicembre arriva la quattordicesima: a chi spetta

A dicembre alcuni pensionati riceveranno la quattordicesima mensilità in base al requisito anagrafico e reddituale

In pensione con 10 anni di contributi, ecco quando si può
Pixabay

Dicembre è tempo di tredicesima mensilità ma non solo. Per quest’anno sarà accreditata agli aventi diritto anche la quattordicesima. Questa è relativa al cedolino della pensione del mese di luglio ma sarà accreditata al prossimo assegno pensionistico. Ci sono dei requisiti per ricevere la quattordicesima mensilità oltre all’età che deve essere di 64 anni compiuti a luglio 2021. Innanzitutto c’è una distinzione per categorie di ex lavoratori.

Pensioni, requisiti per la quattordicesima 

pensioni
(pixabay)

L’assegno aggiuntivo, infatti, spetta ai pensionati del settore pubblico, privato, agli autonomi, agli ex lavoratori del settore dello sport e dello spettacolo professionistico. La quattordicesima non spetta invece non spetta a chi riceve una pensione di invalidità civile; pensione o assegno sociale; di rendita Inail; di guerra; interessate da sostituzione Stato o rivalsa Enti locali; trattamenti pensionistici ai lavoratori extracomunitari rimpatriati; pensioni della ex Sportass; chi si trova in condizioni di irreperibilità.

Leggi anche: Aumento dei prezzi, da UNC la lista dei 10 rincari più preoccupanti

Inoltre, c’è un requisito di carattere reddituale: ha diritto, infatti, a ricevere la quattordicesima chi ha un reddito da pensione che non superi i 13.405,08 euro lordi annui. Inoltre, esiste una differenza nell’importo all’interno di questo reddito. Per coloro che ricevono un assegno fino a 10.053,71 euro lordi è previsto il massimo della quattordicesima, vale a dire una cifra compresa tra 437, 55 euro e 655 euro.

Leggi anche:  Bancomat, lo facciamo spesso: l’errore smagnetizza la carta

Per coloro che superano questo reddito e fino al tetto massimo suddetto, arriverà una quattordicesima dal valore compreso tra 336,42 o 504 euro. L’importo all’interno di ogni categoria varierà in funzione dei contributi versati. Quindi, i due parametri di riferimento per il calcolo della quattordicesima mensilità sono il reddito annuo lordo di pensione e gli anni di contributi versati. Pensioni che per il nuovo anno riceveranno anche l’attesa rivalutazione. L’inflazione raggiunta nel 2021 ha spinto il governo a sbloccare gli aumenti.