Lotta al caro bollette, ecco come risparmiare

Con le bollette di luce e gas che minacciano di salire alle stelle occorre trovare sistemi per risparmiare. Ecco i più efficaci.

Bollette
Pixabay

Dall’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile arrivano i principali consigli per risparmiare sulle bollette di luce e gas ora che, con l’arrivo del freddo, accenderemo tutti il riscaldamento.

Anche perché, con gli aumenti delle materie prime energetiche, si rischia una vera e propria stangata con aumenti anche di 150 euro su base annua rispetto al 2020.

La soluzione migliore sarebbe sicuramente quella di avere ambienti coibentati e sistemi di riscaldamento di ultima generazione ma se non è possibile ci sono comunque alcuni trucchi da mettere in campo per risparmiare.

Risparmiare sulle bollette, ecco i trucchi migliori

Bollette aiuti
Taglio spese (Foto Pixabay)

Per non trovarsi brutte sorprese in bolletta, che sia quella dell’energia elettrica sia quella del riscaldamento, un primo stratagemma che potete utilizzare è quello di non esagerare con il caldo. Impostate il termostato a una temperatura non superiore ai 22°. In questo modo eviterete buona parte dei problemi dovuto al calcare che tende ad accumularsi nelle tubature e non consumerete troppa energia.

Per mantenere il calore in casa più a lungo ricordatevi poi di chiudere le persiane o tirare giù le serrande quando fa buio, soprattutto se i termosifoni si trovano proprio sotto di esse.

Leggi anche: Supermercati, scoperta pasta pericolosa: ritiro immediato

Il riscaldamento poi non dovrebbe essere acceso di notte in quanto il corpo, nel momento in cui va a riposo ha meno bisogno di calore. Con i termosifoni accesi rischiate anzi di dormire male per il troppo caldo. Meglio un bel piumone.

Leggi anche: Reddito di cittadinanza, le date di pagamento di novembre

Non cedete poi all’idea di far asciugare i panni mettendoli sui termosifoni: in questo modo in realtà impedite al calorifero di fare il suo lavoro al meglio e costringete il sistema di riscaldamento a lavorare più a lungo con conseguente aumento dei consumi.

Da ultimo, se i vostri termosifoni si trovano incassati sotto le finestre con pochi euro potete comprare e installare pannelli di materiale riflettente per ridurre la dispersione.