Conto corrente, aumenti in vista per molti: come evitarli

In aumento le operazioni online da conto corrente mentre restano sostanzialmente invariate le movimentazioni dal bancomat 

bancomat
pixabay

Cattive notizie per i cittadini non solo dal mondo dell’energia e dalle bollette. Gli italiani iniziano a pagare le prime conseguenze della pandemia in termini di aumenti del costo della vita. L’ultimo anno, infatti, ha fatto registrare un aumento piuttosto diffuso del costo delle operazioni online da conto corrente. L’aumento medio è stato circa del 15%.

I destinataria sono stati un po’ tutti, dai giovani alle famiglie per finire agli anziani. Molte operazioni che erano gratuite non esistono più in tale formula e alcune sono raddoppiate in termini di costo. Al cospetto di questi aumenti, però, restano stabili i costi delle operazioni da bancomat.

Banche, aumentano i costi delle operazioni online

reddito di cittadinanza
Banconote euro (©Getty Images)

Tra le cause di questi aumenti c’è senza dubbio la pandemia che tiene più ancorati i soldi in banca. Chi possiede capitali difficilmente li investe in un momento in cui c’è una pandemia in corso. Le banche guadagnano sugli investimenti movimentando il danaro. Avere depositi fermi per una banca è soltanto un costo di gestione.

Leggi anche: Rischio tumore dietro questi sintomi sottovalutati: attenzione 

Le banche si sono viste, in sostanza, calare gli affari ed hanno aumentato dei costi a fronte di spese fisse che restano tali. Gli aumenti delle operazioni online sono legate all’effetto pandemia.

Leggi anche: Digitale terrestre, come verificare se la Tv riceve il nuovo segnale

Tante persone si sono abituate ad effettuare le operazioni da remoto rispetto al periodo pre-pandemia. In sostanza, oggi ci sono senza dubbio milioni di persone di più che usano acquistare o comunque effettuare operazioni finanziarie d attraverso internet.