Postepay, si può utilizzare senza soldi? La risposta vi stupirà

Oggi vi sveleremo se è possibile utilizzare la Postepay quando si rimane senza soldi. Si tratta di un aspetto decisamente particolare trattandosi di una carta prepagata.

Postepay

La postepay è diventato uno strumento di uso comune. Ogni giorno sono milioni gli italiani che per svolgere le più svariate operazioni la utilizzano. I principali vantaggi di questo tipo di strumenti sono due: la facilità di utilizzo e i limitati costi di gestione. Dall’altro lato il fatto che la carta abbia un Iban consente di svolgere un numero di operazioni decisamente superiori a partire proprio dall’accredito dello stipendio.

Uno dei limiti, invece, è rappresentato dal fatto che possono essere utilizzati i soldi che noi stessi carichiamo. In pochi, infatti, sanno che è possibile effettuare un tipo di pagamento anche se il nostro saldo è a zero. Si può scendere col credito in negativo solo per l’operazione che vi stiamo per svelare. Andiamo a scoprire di cosa si tratta.

Leggi anche: Gratta e Vinci Batti il banco: è quello vincente? C’è un indizio

Postepay: si può utilizzare senza soldi

Postepay
Postepay (Foto dal profilo Facebook)

In linea generale la postepay non si può utilizzare se non provvediamo a ricaricare il saldo. In caso di credito non sufficiente, infatti, le richieste di pagamento non vengono evase. Al contempo non è possibile effettuare acquisti, neanche con la versione Evolution. Gli acquisti online è un altro dei vantaggi per i quali in molti scelgono questa soluzione per i propri risparmi.

Leggi anche: Questa moneta da 2€ non va usata: puoi venderla subito

La possibilità alla quale facciamo riferimento per vedere il nostro credito andare in negativo, quindi viene svolta anche senza soldi, è il pagamento del canone annuo di 12 euro che se non saldato. Solo in questa circostanza anche nel caso in cui il nostro credito sia inferiore a 12 euro o uguale a 0 l’operazione verrà effettuata.