Benzina, l’allarme del Codacons: benzina a prezzi record. Ecco quanto

Benzina che torna a salire alle stelle con i prezzi dei rifornimenti che tornano altissimi e che rappresentano una minaccia per i consumatori

prezzi benzina
Distributore benzina (Foto Pixabay)

Torna a lievitare il prezzo della benzina, soprattutto quello al distributore che tocca livelli altissimi. Anche in questi mesi caratterizzati dall’emergenza Coronavirus stiamo assistendo ad un lievitare dei prezzi della “verde” che continuano a salire, con l’allarme del Codacons che denuncia quanto sta accadendo in questi giorni.

Non è certo una novità quella dell’aumento vertiginoso delle tariffe al distributore, anche perché il problema resta a monte, ossia dall’aumento dei prezzi al barile che di conseguenza portano a scenari come quelli denunciati dal Codacons. Scopriamo a quanto è arrivata la verde nelle ultime ore.

Leggi anche: Infermiera “sbanca” la lotteria con una vincita record, poi chiama il capo

Se parliamo di modalità servito siamo sugli 1,8 euro al litro, una cifra altissime (precisamente 1,799) che il Codacons ha prontamente denunciato leggendo i dati dal Mise. Leggermente meglio per il gasolio che come sempre viaggia ad una soglie inferiore  e nello specifico ad una media di 1,587.

Benzina: i prezzi tornano alle stelle

prezzi benzina
Rifornimento benzina (Foto Pixabay)

Rincaro benzina che viene prontamente denunciato dal Codacons. Calcoli alla mano parliamo di un +15,7% in più rispetto al mese di maggio scorso. Sul pieno si parla di +10,7%, una cifra imbarazzante, che va ad impattare in modo negativo sull’economia delle famiglie. Dal Codacons snocciolano dei numeri che restano impressionanti, per non dire drammatici.

Infatti rispetto a soli pochi mesi fa la crescita è stata esponenziale. Facendo un calcolo sul danno alle famiglie, si calcolano rispetto al 2020 257 euro in meno nelle tasche solo per i rifornimenti al distributore. Nel complesso si avranno ben 6,6 miliardi in più nel 2021 nella voce rifornimenti.

Leggi anche: Coronavirus e crisi: quanto spenderanno le famiglie per le festività pasquali?

L’appello del Codacons va diretto al governo Draghi, con la speranza che si possa accogliere le richieste ed attuare una politica che possa portare ad avere dei prezzi più consoni alle spese delle famiglie. Già martoriate da un emergenza senza fine che sta vessando oltremodo gli italiani. Quella dell’aumento spropositato della “verde” resta un problema da risolvere, e già nell’agenda del nuovo esecutivo.