Antonello Venditti, il compleanno del cantautore da record

Una vita costellata da grandi successi e delusioni per il cantautore romano Antonello Venditti che oggi compie settantadue anni.

Antonello Venditti
Foto dal profilo Facebook

Antonello Venditti nasce a Roma l’8 Marzo 1949 e inizia a suonare da giovanissimo. Dopo aver preso lezioni di pianoforte inizia a scrivere i suoi testi, il primo de quali è Sora Rosa. Il grande successo arriva negli anni Settanta dopo Roma Capoccia, canzone del 1972.

Questo brano, come molte altre sue canzoni, sono un vero e proprio omaggio alla Città Eterna e sono diventanti un biglietto da visita per il cantautore stesso. A portarlo in vetta alle classifiche sarà l’album Sotto il segno dei pesci del 1978: un successo senza tempo che ha portato il cantante a celebrarlo con una serie di concerti nella stagione 2018-2019 con The Anniversary Tour.

Una carriera segnata anche da tante difficoltà, come la complicata separazione dalla moglie Simona Izzo che lo portò a pensare addirittura al suicidio. Nelle date dei suoi ultimi concerti – prima del lockdown del 2020 – ha ricordato spesso questo capitolo della sua vita con un pensiero al suo amico Lucio Dalla. Fu proprio l’angioletto con un cuore grande così a salvargli la vita e rimetterlo in carreggiata, aiutandolo a trovare una nuova casa a Roma.

Da questa esperienza così profonda, il cantautore romano ha tratto una lezione importante che oggi mette in pratica sostenendo sul palco e nella vita privata giovani talenti della musica italiana. Un esempio su tutti la sua amicizia con il giovane Ultimo, romano come lui e con un successo smisurato con cui fare i conti.

Leggi anche: Sanremo 2021: quanto guadagna Achille Lauro? Il cachet

Antonello Venditti, i numeri della sua carriera

Antonello Venditti
Foto dal profilo Facebook

Tutti ricorderanno le scene del Circo Massimo in occasione del concerto tenuto da Venditti in occasione della vittoria dello scudetto della Roma nel 2001. Presero parte all’evento ben 1.700.000 persone.

Leggi anche: Lucio Battisti: la faida con Mogol intacca la sua eredità. Oggi sarebbero stati 78

Inoltre, con le 30 milioni di copie è uno degli artisti italiani con il maggior numero di dischi venduti.