Google finanzierà due sviluppatori per la sicurezza del kernel di Linux

Google finanzierà due sviluppatori perchè rendano il kernel Linux il più sicuro possibile. A beneficiarne sarà anche Android.

Google finanzierà la sicurezza di Linux
Google finanzierà la sicurezza di Linux (foto: pixabay)

Il colosso americano Google finanzierà il lavoro di due sviluppatori che avranno il compito di rendere Linux un kernel inattaccabile. Il lavoro servirà a rendere più sicuri anche i suoi prodotti, in particolare i server e il sistema operativo mobile Android.

Leggi anche: Tassa rifiuti, va pagata nonostante i zero incassi: a Napoli è rivolta

Google e il rapporto con Linux

Google finanzierà la sicurezza di Linux
Google finanzierà la sicurezza di Linux (foto: pixabay)

Il kernel Linux è di fondamentale importanza, come spiegato da David Vilar della Linux Foundation “Perché esso è una parte fondamentale dell’informatica e dell’infrastruttura moderne. Ringraziamo in modo speciale Google per voler sostenere il lavoro di Gustavo e Nathan (i due sviluppatori ndr) e allo stesso tempo ringraziamo tutti gli sviluppatori, i manutentori e le organizzazioni che hanno reso il kernel Linux un successo globale di collaborazione.

Ma perché Linux è così importante? Perché, anche se si tratta di un sistema operativo che gli utenti desktop utilizzano molto poco, data la sua fama di essere un sistema operativo poco amico dell’utente, in realtà è alla base dell’architettura dei server e del cuore del sistema mobile di Google, Android.

Leggi anche: Tassa benzina, il costo del carburante scende di due centesimi

La decisione di finanziare due sviluppatori perché si occupino solo e soltanto di rendere il kernel più sicuro e inattaccabile è quindi una decisione strategica per la grande G che, implementando la sicurezza di Linux, potrà sicuramente migliorare anche quella del suo sistema mobile.