Novembre 2022: entro quando spendere Reddito di Cittadinanza

Novembre 2022, Reddito di Cittadinanza: dopo aver ottenuto la ricarica, per utilizzare tutta la cifra quanto tempo c’è a disposizione?

Pixabay

Da circa una settimana sono arrivare le ricariche del Reddito di Cittadinanza, ma solo per alcuni beneficiari. Infatti i versamenti, ogni mese, sono due, in base al soggetto che deve riceverli. Il secondo e ultimo è arrivato dal 25 in poi. In tanti pongono la stessa domanda: quanto tempo c’è a disposizione per spenderlo?

Un quesito tipico di chi riceve i soldi per la prima volta e la differenza dell’erogazione sta proprio qua. Prima di rispondere alla domanda vediamo infatti quali sono le differenze, perché in un mese alcuni cittadini ricevono l’assegno un giorno e altri in un altro.

Novembre 2022, Reddito di Cittadinanza: perché in due diverse date

A metà mese, il 15, arrivano i soldi a chi aspetta il Reddito di Cittadinanza per la prima volta in assoluto, dunque dopo aver fatto la domanda. In quel giorno il versamento è anche per chi chiede il rinnovo nel mese precedente, dopo le 18 ricariche, e chi il rinnovo.

LEGGI ANCHE: Reddito di cittadinanza, addio nel 2024: cosa cambia da gennaio

A fine mese, il 27, invece, è il periodo in cui ricevono i soldi i cosiddetti percettori ordinari, dunque chi si trova tra la seconda e la diciottesima mensilità, dunque chi non lo riceve per la prima volta e non è in attesa del rinnovo. A novembre il 27 è stato di domenica e Inps e Poste Italiane (il primo eroga il servizio e il secondo fa da mediazione) hanno provveduto in anticipo, il 25. Ciò però non è avvenuto per tutti per questione di tempo ma entro il 30 tutti gli assegno RdC vengono erogati.

LEGGI ANCHE: Uso dei contanti, perché è necessario il via libera dell’Europa

Tornando alla domanda iniziale: quando si riceve la ricarica, che tempo c’è a disposizione? I cittadini beneficiari hanno un mese solare a disposizione. Attenzione alle differenze. Un mese solare non significa un mese comunemente detto ossia 30 giorni. Per fare un esempio, chi ha ricevuto la ricarica il 28 novembre, non dovrà spenderlo entro il 28 dicembre. Può farlo entro tutto il mese di dicembre, quindi c’è tempo fino al 31, l’ultimo giorno dell’anno.