Mutuo, quale offerta scegliere: il confronto fra le rate

Prendere un mutuo non è sempre così semplice come si vorrebbe, importante sapere confrontare le varie offerte proposte

Rata mutuo offerte
Rata mutuo (Foto Adobe)

Acquistare una propria casa è il sogno di molti italiani, ma sulla strada che si intraprende per poter raggiungere l’obiettivo si incontrano davvero tanti ostacoli. Sembra quasi impossibile poter accedere alla concessione di un mutuo e sono troppe i requisiti ai quali si deve rispondere. A rendere tutto ancora più difficile la presenza di tassi troppo elevati che fanno desistere dal voler comprare un’abitazione.

Secondo un’indagine della Bce, Banca centrale europea, si è manifestata una stretta sulla concessione di finanziamenti sia alle imprese che a famiglie, complicazione riscontrata nel 32% delle Banche. MutuiOnline.it ha così deciso di stilare un elenco delle proposte più convenienti offerte dagli istituti bancari. Quali sono quindi le rate per un mutuo più appropriate?

Mutuo, le rate più convenienti

Mutuo rate più convenenti
Mutuo (Foto Adobe)

La stretta registrata sulla concessione di mutui alle imprese e famiglie è a fronte soprattutto del rialzo dei tassi. E’ stato registrato dalla Bce che il 21% delle banche trova difficoltà nella concessione di altre forme di credito, il 19% difficoltà nella concessione di prestiti per le imprese e il 32% per i mutui per l’acquisto di una abitazione.

Il sito MutuiOnline.it ha messo a confronto le offerte proposte da 35 istituti di credito a tasso fisso. “Provengono da banche che nel 2021 hanno rappresentato il 90% del mercato italiano dei mutui residenziali” riportano sul sito in riferimento alle offerte “e che includono 9 istituti convenzionati tra i primi 10 operatori del mercato“.

Leggi anche: Giorgia Meloni: maxi tassa su SuperEnalotto e Gioco d’azzardo

Al primo posto, al 25 ottobre 2022, si trova BNL – Gruppo Bnp Paribas con una rata di 437,96 euro al mese per 30 anni, con Tan pari al 3,30%. Al secondo posto WeBank, con una rata da 630,07 euro al mese per 20 anni con Tasso annuale nominale a 3,36%. BNL – Gruppo Bnp Paribas è anche prima per quanto riguarda i mutui a tasso fisso con surroga (ovvero trasferire il mutuo da una banca ad un altro istituto di credito non pagando nessuna spesa, quindi in modo del tutto gratuito) con una rata pari a 590,29 euro al mese per 20 anni con un tasso fisso a 3,70%.

Leggi anche: Tetto al contante a 5.000 euro, arriva il rinvio: stop dal Quirinale

Sempre al 25 ottobre 2022, la migliore rata per un mutuo fisso per una ristrutturazione è dell’istituto di credito Banca Carige, con una rata da 282,33 euro al mese per una durata di 20 anni e con Tan a 3,20%.