Mondiali, quanto guadagna Al Dossari: l’arabo ha battuto l’Argentina

I protagonisti dei contestati Mondiali di calcio in Qatar, quanto guadagna Al Dossari: l’arabo ha battuto l’Argentina.

al dossari arabia saudita
Instagram

Al terzo giorno, i Mondiali di calcio che si svolgono tra mille polemiche in Qatar regalano già la prima sorpresa. Infatti, nella partita d’esordio dell’Argentina, considerata la grande favorita di questa edizione, è avvenuto qualcosa di davvero incredibile. La nazionale albiceleste, infatti, è stata battuta a sorpresa.

L’Argentina ha perso per due reti a una contro quella che doveva essere la squadra materasso del suo girone, ovvero l’Arabia Saudita. Gli arabi hanno vinto in rimonta dopo il gol su rigore realizzato in apertura da Lionel Messi. La rimonta è stata concretizzata nei primi 10 minuti della ripresa.

Il salario di Salem Al Dossari, gol decisivo contro l’Argentina

rete decisiva al dossari
Wikicommons CC-BY-SA-3.0

La squadra araba ha infatti pareggiato con Saleh Al-Shehri, poi il gol decisivo qualche minuto dopo con Salem Al Dossari. Entrambi giocano con l’Al-Hilal Saudi Club, la squadra che quasi esclusivamente contribuisce al destino dell’Arabia Saudita, con il record di convocati. Ed entrambi hanno stipendi “da fame” se rapportati a quelli dei campioni argentini.

In particolare, stando al sito Transfermarkt, Al Dossari – autore del gol che ha propiziato la più inattesa delle vittorie – ha una valutazione che si aggira intorno a 1,8 milioni di euro, dopo aver toccato qualche anno fa il picco di 3,2 milioni di euro. La sua carriera è stata quasi interamente con l’Al-Hilal, società calcistica nella quale è cresciuto.

Leggi anche: Mondiali di calcio, Amnesty International: si stanzino fondi per gli sfruttati del Qatar

Unica eccezione una breve e sfortunata parentesi in Spagna, al Villareal, per questo calciatore che con il suo gol non solo ha regalato una storica vittoria alla sua nazionale, ma ha quasi spinto clamorosamente fuori dai mondiali l’Argentina, costretta ora a ottenere il massimo nei prossimi due incontri.

Leggi anche: Mondiali in Ultra HD, come vederli su Rai 4k

Quella di oggi dell’Arabia Saudita è la quarta vittoria in un mondiale, alla sua sesta partecipazione e a propiziarla è stato uno dei calciatori più rappresentativi, e anche uno dei più pagati. Stando ad alcune stime, dovrebbe prendere circa un milione di euro annui come stipendio, ma sembra che in passato – al Villareal – prendesse praticamente il doppio.