Bonus da 15.000€ per comprare casa in Sardegna: come funziona

La Regione Sardegna ha messo a disposizione un bonus da 15mila euro per comprare casa sull’isola. Ecco come funziona

casa sardegna
casa sardegna (Foto Pixabay)

Acquistare una casa di proprietà è senza ombra di dubbio uno dei sogni nel cassetto di tantissimi italiani, soprattutto dei più giovani. Questo sogno, però, al giorno d’oggi è di difficile attuazione a causa della crisi socio – economica che l’Italia sta attraversando che sta mettendo a dura prova le tasche degli italiani.

Il governo, per questo motivo, è sceso in campo per aiutare soprattutto i più giovani ad acquistare casa attraverso il bonus prima casa, dedicato agli under36 ed in vigore fino al prossimo 31 dicembre 2022. Ci sono poi altri incentivi messi in campo dalle Regioni e, tra queste, spicca soprattutto quella della Sardegna.

Sardegna, il bonus per acquistare casa sull’isola

casa sardegna
casa sardegna (Foto Pixabay)

La Sardegna è una di quelle regioni che risente in particolar modo il fenomeno dello spopolamento: sempre più persone lasciano quest’isola per spostarsi sul continente o comunque in città sarde più grandi. Ne deriva che molti borghi e piccoli paesi diventano sempre più vuoti e disabitati.

Leggi anche: Superbonus, attenzione: si avvicina la prima scadenza

Proprio per questo motivo che la Regione Sardegna ha pensato ad una strategia di ripopolamento. La Sardegna offre infatti bonus ed incentivi per far tornare le persone a vivere nei suoi splendidi borghi: la Regione ha stanziato centocinque milioni di euro per contrastare lo spopolamento sostenendo famiglie e imprese che scelgono di trasferirsi nei piccoli borghi dimenticati dell’isola.

Leggi anche: Bollette, molti pagano di più per questo banale motivo

Il bonus può essere usato sia per chi vuole ristrutturare casa e sia per chi vuole trasferirsi nei piccoli paesi ma anche per chi vuole aprire una nuova attività commerciale. Ad ogni persona che usufruisce del bonus saranno dati 15mila euro per trasferirsi in comuni con popolazione inferiore a 3mila abitanti.

Il bonus è riservato alle persone che hanno residenza anagrafica in un piccolo comune della Sardegna o che si trasferiscono sull’isola entro 18 mesi dall’acquisto di una casa o di un appartamento. Infine possono usufruire del bonus coloro che aprono una nuova attività o trasferiscono la loro attività nei comuni dell’isola con popolazione inferiore ai 3mila abitanti.