In questi posti è ancora obbligatorio il Green Pass

Il green pass è praticamente sparito da tutti i luoghi, con qualche eccezione. Dove viene ancora richiesto il certificato

green pass dove è ancora obbligatorio
Green pass (Foto Pixabay)

Insieme alle mascherine, l’altro simbolo della pandemia è stato il green pass, il passaporto vaccinale che consentiva o meno di svolgere alcune attività e di viaggiare. Per molti mesi è stato necessario portarlo ovunque, anche al ristorante. La certificazione vaccinale ha perso buona parte del suo potere dalla fine dello stato di emergenza, terminato lo scorso 31 marzo. Nonostante ciò, per prudenza, i cosiddetti allentamenti sono stati graduali, specialmente per le mascherine.

Anche per i vaccini a scuola le regole sono cambiate piuttosto recentemente. Non è molto tempo infatti che i lavoratori non vaccinati, docenti e personale scolastico, sono potuti tornare negli istituti in presenza. Ora il green pass inizia ad essere un ricordo del passato. Ma non ovunque. In alcuni luoghi, anche se molti non lo sanno, è necessario ancora esibire il passaporto vaccinale all’ingresso.

Green pass, le strutture dove si deve obbligatoriamente esibire

green pass dove è ancora obbligatorio
Green pass (Foto Pixabay)

Molte persone non lo sospettano, ma nonostante anche le mascherine siano sparite dai volti delle persone, il green pass è ancora in vigore in alcuni luoghi. Mentre l’utilizzo della mascherina serve fisicamente a proteggere se stessi e gli altri, il green pass è una certificazione che attesta che la persona molto probabilmente non è portatrice di contagio. Dato che è stata vaccinata o ha avuto il Covid da poco tempo.

Leggi anche: Pensionati INPS: cosa serve per avere il bonus 150€

Infatti in alcuni posti serve proprio il Super Green pass, che non si può ottenere con un semplice tampone antigenico. Persiste l’obbligo delle mascherine in ospedali e strutture sanitarie. Per i lavoratori, gli utenti e i visitatori di tali complessi, comprese le strutture di ospitalità e lungodegenza, le residenze sanitarie assistenziali, gli hospice, le strutture riabilitative, le strutture residenziali per anziani, anche non autosufficienti, e tutte le strutture residenziali per anziani, vige l’obbligo di indossare la mascherina, anche quella chirurgica.

Leggi anche: Ryanair, altri scioperi in arrivo? Arriva l’annuncio dell’azienda

Ed è presente ancora obbligo di Super Green Pass. Che si ottiene tramite vaccinazione completa o guarigione da Covid, a patto che non siano passati più di 6 mesi. I visitatori degli ospedali e delle strutture sanitarie per cui non devono dimenticare di portare il green pass con sé.