Bollo auto 2022, queste persone non dovranno pagarlo

Il bollo auto è un tributo che si paga per il possesso di un veicolo regolarmente registrato al Pra

Bollo (Foto Pixabay)

Il bollo auto è il tributo che si paga per il possesso di un veicolo. L’imposta va pagata ogni anno e gli importi sono calcolati in base ai chilowatt del motore del veicolo indicati sulla carta di circolazione. Il tributo è dovuto per il possesso di un veicolo iscritto regolarmente al Pubblico Registro Automobilistico (PRA).

L’Imposta è gestita a livello regionale e molto spesso ci sono della agevolazioni promosse proprio dalle regioni. Molto spesso le agevolazioni sono legate a questioni di rispetto dell’ambiente. In altri casi si agevola il pagamento nei tempi previsti attraverso sistemi che concedono lo sconto come le domiciliazioni bancarie.

Bollo auto, i casi in cui non si paga

Bollo (Foto Pixabay)

Andando per gradi, la legge prevede l’esenzione dal pagamento del bollo auto per i veicoli intestati a persone che sono titolari della legge 104. E’ la normativa nazionale che lo prevede. Inoltre, sempre la normativa nazionale prevede l’esenzione per i veicoli che hanno dai 30 anni in poi oppure dei forti sconti per le auto iscritte al registro dei veicoli storici.

Leggi anche: In quali casi si perdono i soldi dalla Postepay

Esistono poi le esenzioni che possono essere applicate dalle regioni. Diverse regioni, ad esempio, non fanno pagare il bollo auto alle auto elettriche per i primi 5 anni. Queste sono: Abruzzo, Basilicata, Campania, Calabria, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Marche, Molise, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Trentino Alto Adige, Umbria, Valle d’Aosta, Veneto.

Leggi anche: Bonus asilo nido, terminati i fondi INPS: cosa succede adesso

In queste regioni una volta passati i 5 anni è previsto comunque uno sconto del 75%. La Lombardia, inoltre, applica lo sconto del 15% se si attiva la domiciliazione bancaria. In tal caso l’ente si assicura il pagamento nei tempi previsti. La Campania per la stessa modalità applica uno sconto del 10%. E’ opportuno ricordare che il bollo auto si paga ogni anno a partire dall’immatricolazione del veicolo. Si ha tempo poi un mese dalla scadenza per pagare senza poi dover versare anche la mora.