Stranger Things, 5a stagione: c’è una brutta notizia per i fan

Stranger Things continua ad essere una delle serie più seguite dal pianeta e sicuramente è uno dei prodotti che hanno trainato il successo di Netflix. Ma questo non significa che i produttori siano disposti ad ascoltare ogni lamentela che viene dai fan. Come in questo caso

stranger things stagione 5
Stranger Things (foto Youtube)

Uno dei pregi della serie americana ambientata negli Anni ’80 è sicuramente quello di averci fatto provare una nostalgia collettiva per quel periodo. Creando anche una sorta di alchimia nostalgica in tutti i giovani che gli Anni ’80 non li hanno sperimentati direttamente ma che li hanno vissuti attraverso le avventure di un piccolo gruppo di amici che ricorda da vicino i protagonisti dei Goonies.

Il successo di Stranger Things si è trasformato in cinque stagioni, con la quinta che deve ancora arrivare ma di cui già si parla tantissimo per un particolare su cui fan ed Executive Producer sono ai poli opposti. Stando a quello che Shawn Levy ha voluto dire durante l’ultima cerimonia degli Emmy Award, stavolta l’ultima parola potrebbe non essere lasciata ai fan.

Stranger Things, preparatevi a sentirvi orfani

Stranger Things
Stranger Things (foto Youtube)

Il rapporto che la produzione nel suo complesso è riuscita ad instaurare con i fan della serie che ha fatto conoscere Netflix al mondo intero è quanto mai particolare nel panorama della gestione dei social da parte delle produzioni televisive e cinematografiche. Sia gli attori sia gli autori amano, infatti, interloquire con i telespettatori utilizzando i social e non nascondono i propri sentimenti. Come è successo recentemente con la quartastagione e un personaggio che nel giro di una manciata di episodi è diventato una vera e propria ossessione: Eddie Munson.

Leggi anche: Digitale terrestre, tornano a funzionare le vecchie Tv: come fare

Non vogliamo darvi qualche spoiler ma se ci state leggendo probabilmente sapete già che il personaggio di Eddie introdotto proprio nella quarta stagione segue la parabola di altri personaggi introdotti di volta in volta nelle stagioni e poi eliminati prima della fine. Ma se Billy Hargrove e Bob Newby sono stati visti scomparire senza troppa commozione, l’idea che la quinta stagione di Stranger Things non ci permetta di avere ancora Eddie sta provocando una ondata di malumore social senza precedenti.

Leggi anche: Sorpresa per gli abbonati a Sky: c’è un grosso regalo

Una ondata di malumore di cui anche Shawn Levy, Executive Producer di Stranger Things, ha voluto parlare per chiarire che al momento, per quanto sia evidente l’amore che tutti provano per il personaggio interpretato da Joseph Quinn, non c’è spazio per il ritorno di Eddie Munson nella quinta stagione. Molti fan hanno comunque voluto vedere nelle parole di Shawn Levy un piccolo spiraglio dato che il producer sottolinea come i fan non vengano mai ignorati.