Pensioni INPS, sorpresa Quota 102: cosa può accadere

In attesa dell’esito delle elezioni non è arrivato più l’accordo sulla riforma delle pensioni in alternativa alla legge Fornero

TFR INPS attesa
Pensioni INPS (Foto PIxabay)

L’Italia attende l’esito delle elezioni politiche dopo l’ultimo decreto Aiuti-ter approvato dal consiglio dei ministri. Si tratta dell’ultimo intervento normativo del governo Draghi. Tra una settimana si conoscerà l’esito delle consultazioni elettorali e ci sarà tanto lavoro da fare nel più breve tempo possibile.

Intanto c’è la legge di bilancio da presentare alle Camere entro il 15 ottobre per l’approvazione che deve avvenire entro il 31 dicembre 2022. In questa fase sarà necessario anche decidere in merito ai provvedimenti in scadenza sulle pensioni. Infatti, la legge ordinaria in vigore è la Fornero che prevede l’uscita dal lavoro a 67 anni oppure 42 anni e dieci mesi di contributi per gli uomini e 41 e dieci mesi per le donne.

Elezioni, la novità per Quota 102 che ha la scadenza vicina

Pensioni (Foto Adobe)

Tuttavia da diversi anni si cercano opzioni alternative alla legge ordinaria. Ad oggi sono state sperimentate delle soluzioni con norme temporanee in attesa di arrivare ad una legge strutturale. Questa legge doveva essere approvata dal governo Draghi. Tuttavia, le vicissitudini in Ucraina e le conseguenze in termini economici hanno messo in secondo piano la riforma.

Leggi anche: Bonus 150 euro, quando arriva ai lavoratori dipendenti

Il tavolo permanente tra governo e parti sociali è rimasto incompiuto mentre si avvicina la scadenza del 31 dicembre per le norme temporanea alternative alla legge Fornero per andare in pensione. Tra queste, ad esempio, c’è Quota 102. La norma sperimentale prevede la possibilità di andare in pensione a 64 anni con 38 di contributi versati.

Leggi anche: Pensioni INPS, da settembre al via i controlli sugli assegni

La novità delle ultime indiscrezioni è che Quota 102 dovrebbe essere prorogata per un altro anno. Ciò consentirebbe di affrontare con più calma visti i tempi stretti la questione della riforma strutturale delle pensioni per offrire agli italiani delle ipotesi ulteriori alla legge Fornero che resterà la norma di base. In realtà, dati i tempi ristretti anche altre opzioni temporanee e in scadenza potrebbero essere riconfermate per un anno come Opzione Donna, Ape Social.