Bonus affitto giovani: chi può ottenere oltre 900€ al mese

I giovani che hanno dai 20 ai 31 anni non compiuti possono presentare domanda per usufruire del bonus affitto

bonus affitto
bonus affitto (Foto Pixabay)

I giovani italiani che vivono in una casa in affitto potranno fare apposita richiesta per ottenere un bonus che, di fatto, li aiuta proprio a pagare l’affitto di casa. Il bonus è riservato ai giovani che hanno una età compresa tra i 20 ed i 31 anni non compiuti e che hanno degli appositi requisiti.

Nello specifico, per ottenere il bonus, i giovani dovranno essere in possesso di un reddito complessivo non superiore a 15.493,71 euro ed stipulare un contratto di locazione ai sensi della Legge 9 dicembre 1998, n. 431, per l’intera unità immobiliare o porzione di essa da adibire a residenza del locatario.

Bonus affitto giovani: ecco come funziona

bonus affitto
bonus affitto (Foto Pixabay)

A dare istruzioni precise riguardo il bonus affitti è l’Agenzia delle Entrate attraverso la circolare n.9 del 1° aprile. La nuova normativa introduce una detrazione più elevata pari al valore maggiore tra l’importo forfetario di 991,60 euro ed il 20% dell’ammontare del canone, comunque nel limite di 2.000 euro.

Coloro che inviano l’apposita domanda per il bonus, potranno ottenerlo sotto forma di credito di imposto. Il bonus, infatti, non prevede sconti sull’affitto pagato mensilmente né erogazioni di somme di denaro in favore dei beneficiari. In parole povere l’agevolazione sarà corrisposta in forma di detrazione Irpef fruita attraverso la dichiarazione dei redditi.

Leggi anche: Elezioni 2022, ecco chi punta ad aumentare l’assegno unico INPS

La domanda può essere presentata solo se l’abitazione è diversa dalla casa principale dei genitori o di coloro cui sono affidati dagli organi competenti ai sensi di legge. Inoltre l’immobile deve essere adibito a residenza del locatario e può essere anche di una sola stanza all’interno di un appartamento condiviso. La durata massima del bonus è di 4 anni.

Leggi anche: Bollette, la proposta al Governo: attenzione il 9 settembre

Ad ora non sono ancora state fornite le istruzioni precise sulle modalità per richiedere il bonus. Con molta probabilità, si tratta di compilare dei moduli scaricabili sul sito dell’Agenzia delle Entrate da parte del locatore e proprietario della stanza o dell’appartamento preso in affitto dal beneficiario.