Novità bonus 200€: arriverà anche a queste 4 categorie escluse

Attenzione alle decisioni prese dal Governo, bonus una tantum anche per delle categorie escluse in precedenza

Bonus una tantum 200 euro
Bonus 200 euro (Foto Pixabay)

Il bonus una tantum sta arrivando in questi giorni a numerosi lavoratori dipendenti e pensionati. Come noto il provvedimento ha l’obiettivo di sostenere i beneficiari di fronte agli aumenti dei prezzi dei carburanti e dei prodotti energetici in genere. Per i contratti di lavoro subordinato sono stati i datori di lavoro ad anticipare la somma direttamente in busta paga.

Mentre per pensionati e altre categorie incluse nella misura è stato l’INPS a erogare la cifra per gli aventi diritto. Tuttavia non sono mancate polemiche sui ritardi nei chiarimenti delle procedure di accesso al beneficio, sulla natura dei requisiti richiesti e soprattutto sulle esclusione di alcuni gruppi di lavoratori anche con redditi bassi.

Quali lavoratori esclusi potranno ora beneficiare del bonus

Bonus una tantum 200 euro
Bonus 200 euro (Foto Pixabay)

Dopo queste discussioni si sta comunque arrivando a delle soluzioni almeno parziali. Alcune categorie precedentemente tagliate fuori dalla misura, potranno ora invece ricevere l’una tantum. I gruppi interessati dalla novità saranno 4. Nello specifico:

  • i lavoratori dipendenti che nel primo semestre dell’anno 2022 non hanno beneficiato dell’esonero contributivo dello 0,8 per cento;
  • collaboratori sportivi che siano stati beneficiari di almeno una delle indennità previste dall’art. 96 del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18;
  • assegnisti di ricerca e ai dottorandi;
  • neo pensionati che hanno iniziato a ricevere il trattamento Inps dal 1° luglio 2022.

La prima categoria interessata coinvolge coloro i quali sono coperti figurativamente da parte dell’INPS per situazioni come cassa integrazione a zero ore, malattia, maternità. Saranno i datori di lavoro a versare le indennità nel mese di agosto, con le stesse modalità previste per gli altri dipendenti.

Leggi anche: RdC, ecco quando arriverà l’assegno unico di agosto | Date

Per il secondo gruppo sarà Sport & Salute S.p.A. ad occuparsi del versamenti, con fondi ammontanti a circa 30 milioni di euro. Per le altre categorie sarà l’INPS ha versare la somma direttamente, dietro presentazione di specifica domanda. Le novità inserite nel nuovo decreto colmano certamente delle lacune, individuando un vasto numero di esclusi dalla platea dei beneficiari.

Leggi anche: Bonus 200€, annuncio per gli autonomi: come ottenerlo

Restano tuttavia alcuni gruppi di lavoratori esclusi la cui posizione va sicuramente chiarita, nello specifico i precari e gli stagionali che nel corso del 2021 non hanno raggiunto le 50 giornate di occupazione (operai agricoli, personale scolastico e occupati nel settore turistico).