Bollo auto: chi può ottenere un rimborso totale entro luglio

Occhio alla possibilità di ottenere il rimborso del bollo auto entro la fine di luglio, un’opportunità da non perdere

Bollo Auto
Bollo auto (Foto Pixabay)

Il bollo auto è un tributo regionale il cui pagamento è obbligatorio per tutti i possessori di un’auto indicati dal Pubblico Registro Automobilistico (PRA). Il tributo deve perciò essere versato ogni anno da chi risulta proprietario di una o più automobili, prescindendo dalla circolazione o meno del mezzo.

La somma dovuta dipende dalla potenza del mezzo, calcolata in kilowatt oppure in cavalli, e dal suo effetto sull’ambiente. Ogni regione italiana ha dei parametri di riferimento, per cui l’ammontare del bollo da pagare può cambiare da una regione all’altra. La legge in vigore dice che per i mezzi di nuova immatricolazione il bollo auto si versi entro il mese di immatricolazione.

È possibile il rimborso totale del bollo auto

Bollo auto
Bollo auto (Foto Pixabay)

Durante il mese di luglio il Governo ha introdotto la possibilità richiedere il rimborso del bollo auto in alcuni casi. Entrando sul sito dell’ACI si può scaricare e compilare il modulo di domanda, che l’interessato presenterà agli uffici regionali di pertinenza o spedirà attraverso PEC. Il rimborso potrà essere parziale o totale in alcuni casi.

Leggi anche: INPS, assegno unico luglio: le date dei prossimi pagamenti

Il rimborso si può ottenere qualora si sia versata per errore una somma in eccesso a quanto dovuto. Oppure se il pagamento è stato effettuato due volte. Può richiedere un rimborso anche chi abbia subito un furto, o provveduto alla rottamazione del mezzo, antecedentemente al pagamento, e quindi il bollo non fosse dovuto. In tal caso bisogna spedire l’originale della ricevuta di versamento e una copia di un documento che comprovi l’errore. L’ammontare della somma da rimborsare sarà sempre stabilito dall’ACI.

Leggi anche: Reddito di Cittadinanza, cosa sta succedendo a chi chiede il terzo rinnovo

Chi è tutelato dalla legge 104 sulla disabilità è esente dal pagamento del bollo. Qualora il riconoscimento dello stato di disabilità avvenisse dopo il versamento del tributo si potrà certamente fare domanda di rimborso, che sarà molto probabilmente totale. Quindi si presentato varie opportunità per ottenere un rimborso parziale o totale che vanno presentate obbligatoriamente entro luglio per non perderne il diritto.