Bonus 200 euro reddito di cittadinanza: ecco cosa si può pagare

Il bonus da 200 euro una tantum pensato dal Governo come aiuto in questo momento di crisi è previsto anche per i percettori di reddito di cittadinanza e questa fascia di beneficiari lo riceverà entro la fine di luglio: cosa è possibile acquistare?

reddito cittadinanzna bonus 200
Bonus 200 euro (foto Adobe)

Il bonus da 200 euro ha iniziato ad essere erogato e tra i primi beneficiari ci sono i percettori del famoso reddito di cittadinanza e della pensione di cittadinanza. Vediamo però se ci sono differenze nelle possibilità di utilizzo di questi soldi rispetto proprio al reddito e alla pensione.

Come sanno bene infatti tutti quelli che possono usufruire di questa misura di sostegno al proprio reddito, con la carta emessa da Poste Italiane su cui viene mensilmente ricaricato il valore del reddito di cittadinanza o della pensione di cittadinanza, ci sono alcune tipologie di spese che sono consentite mentre altre non possono essere effettuate. Quali sono le differenze tra bonus e reddito? Le spese consentite sono le stesse?

Bonus 200 euro e reddito di cittadinanza, ecco come potete spenderlo

bonus spendere 200
Bonus 200 euro (foto Adobe)

La misura a sostegno di tutti coloro i quali non si trovano impiegati e quindi hanno bisogno di un aiuto economico copre una discreta fascia di popolazione. Questa stessa fascia di popolazione risulta ora tra le prime a beneficiare del famoso bonus una tantum pari a 200 euro immaginato dal Governo e codificato in alcuni decreti legge.

Leggi anche: Pensioni INPS, il bonus 200 euro arriverà a tutti a luglio?

Prima di passare però ad elencare e a vedere nel dettaglio quali tipologie di spese sono consentite con il bonus erogato sopra il reddito di cittadinanza, ricordiamo anche che esiste comunque una fascia di percettori del reddito che non potrà ricevere questo bonus. Si tratta di coloro i quali per il mese di luglio non riceveranno la quota del reddito perché si trovano, per esempio, nel mese di scadenza dei 18 mesi per i quali è prevista questa misura di assistenza. E veniamo adesso a quelle spese che sono possibili con i soldi del bonus.

Leggi anche: Pensione INPS, potrà averla chi ha sempre lavorato a nero?

Per i percettori del reddito o della pensione di cittadinanza anche il bonus, che come da Decreto Legge numero 50 è legato all’erogazione della rata mensile di luglio, verrà erogato caricandolo sulla carta del reddito. Questo significa che le regole per spendere i soldi del bonus rimangono le stesse. E’ quindi possibile acquistare generi alimentari e sanitari, effettuare bonifici per pagare le rate del mutuo o l’affitto, acquistare beni tecnologici, pagare tutte le utenze o i servizi alla famiglia. Tutto il resto è escluso.