Credito di imposta affitti: l’annuncio dell’Agenzia delle Entrate

Sui canoni di locazione, l’Agenzia ha comunicato nuove istruzioni per l’accesso al credito d’imposta per questo settore. Vediamo quale

Credito di imposta affitti: l'annuncio dell'Agenzia delle Entrate
Agenzia delle Entrate (Foto Adobe)

Il Decreto Semplificazioni, fresco di approvazione del Governo, ha dettato tutte le indicazioni per snellire le procedure ed eliminare gli aspetti ridondanti che caratterizzano gli iter di accesso alle misure economiche di sostegno e nelle scadenze di pagamento relative a tasse e imposte. Parliamo di quelle misure di sostegno avanzate nel periodo di “ripartenza” post-Covid e che oggi si proiettano verso una fase con le dovute novità.

Il pacchetto di provvedimenti è ricco di modifiche che hanno coinvolto, esemplarmente, i sostegni all’ordine del giorno come le soglie dei termini per il riconoscimento dell’Assegno Unico e altri bonus; diversamente, accentuando gli scopi del Reddito di Cittadinanza. Insieme alla revisioni di altre norme, tali modifiche sono state confermate in testo di legge. Tra questi ultimi, sono incluse alcune novità sulla Dichiarazione dell’imposta di soggiorno e la Dichiarazione per il credito d’imposta degli affitti.

Credito di imposta affitti, le date della consegna del modello di richiesta 

Credito di imposta affitti: l'annuncio dell'Agenzia delle Entrate
Credito di imposta affitti (Foto Adobe)

Tra le proroghe definite dal Decreto a beneficio di professionisti e contribuenti, troviamo le novità che coinvolgono la cosiddetta Dichiarazione dell’imposta di soggiorno. Quest’ultima è ad oggi disponibile la nuova versione della dichiarazione utile per la trasmissione, che si può trovare sul sito internet del Ministero dell’Economia e delle Finanze; l’Agenzia delle Entrate, invece, ha adeguato alla stessa il suo modulo di controllo.

Leggi anche: Dichiarazione imposta di soggiorno, rinviata la scadenza: la data

L’approvazione del decreto ha altresì spostato la data di scadenza, prorogata al 30 settembre 2022, della dichiarazione dell’imposta di soggiorno da inoltrare telematicamente riguarderà gli anni di imposta 2020 e 2021. Ancora sul fronte dei canoni di locazione, l’Agenzia delle Entrate comunica altresì le modalità per inviare l’autodichiarazione attestante il possesso dei requisiti per l’accesso al credito d’imposta a favore delle imprese turistiche.

Leggi anche: Assegno unico INPS: quali genitori non lo riceveranno

Anche in questo caso, il modello di autodichiarazione dovrà seguire esclusivamente la via telematica per l’inoltro all’Agenzia delle Entrate. Tale procedura potrà essere effettuata direttamente dal contribuente, oppure delegando un soggetto incaricato alla trasmissione delle dichiarazioni. L’invio potrà avvenire dall’11 luglio 2022 al 28 febbraio 2023. Inotrato il modello, si riceverà entro 5 giorni una ricevuta attestante la presa in carico e dopo 10 giorni una ricevuta per comunicare il riconoscimento o il respingimento della richiesta del credito d’imposta.