Bonus 200€ reddito di cittadinanza, quando arriverà: le date

Anche i percettori del Reddito di Cittadinanza riceveranno il bonus da 200 euro una tantum: ecco tutte le date in cui sarà erogato

bonus 200 euro
bonus 200 euro (Foto Unsplash)

Il mese di luglio porta con sé l’erogazione del bonus da 200 euro una tantum prevista dal governo Draghi nel Dl Aiuti per aiutare gli italiani in questo particolare periodo contrassegnato da una crisi socio – economica importante. Il bonus è erogato una volta sola per i pensionati, i lavoratori sia autonomi che pubblici, per i percettori di NASPI e Dis – Coll e anche per i percettori del Reddito di Cittadinanza.

Requisito fondamentale per ottenere il bonus è avere un reddito annuo lordo non superiore a 35mila euro. Per quanto riguarda i pensionati il bonus sarà erogato direttamente sulla pensione di luglio; per i lavoratori dipendenti sulla busta paga di luglio che arriverà i primi di agosto. Ancora da capire l’erogazione per gli autonomi. E per i percettori del Reddito di Cittadinanza?

Reddito di Cittadinanza e Bonus da 200 euro: i giorni dell’erogazione

bonus 200 euro
bonus 200 euro (Foto Unsplash)

Per i percettori del Rdc la data di erogazione del bonus da 200 euro una tantum è certa: luglio 2022. Nello specifico l’INPS erogherà il bonus direttamente sulla carta venerdì 15 luglio se il percettore prende il sussidio per la prima volta in assoluto o per la prima volta dopo il rinnovo. L’altra data è quella di mercoledì 27 luglio per chi già riceve il Rdc.

Leggi anche: Bonus 200€: chi rischia davvero di doverlo restituire

Se da una parte i percettori del RdC dovranno aspettare quindi tra metà e la fine di luglio, ai pensionati il bonus da 200 euro è già arrivato. Coloro che sono usciti dal mondo del lavoro sono stati i primi a ricevere il bonus dal momento che le erogazioni per le pensioni sono iniziate lo scorso 1° luglio.

Leggi anche: Busta paga, novità ferie e permessi: cosa cambia

Per quanto riguarda invece i lavoratori dipendenti il bonus arriverà con la busta paga di luglio ma non c’è una data prestabilita dal momento che è il datore di lavoro che dovrà anticipare il bonus direttamente in busta paga. L’accredito arriverà con la busta paga del mese di luglio 2022 corrisposta per molti ad inizio agosto o con la busta paga del mese di giugno 2022 se corrisposta a luglio.

Infine i collaboratori domestici riceveranno il pagamento avverrò dopo che questi presenteranno apposita domanda all’INPS. Per presentarla hanno tempo fino al 30 settembre 2022 e il pagamento “avverrà nel mese di luglio 2022 successivamente all’elaborazione delle domande pervenute“.