RdC, domanda assegno unico decaduta: cosa fa sapere l’INPS

Alcuni beneficiari del Reddito di Cittadinanza hanno comunicato che la loro domanda per l’Assegno Unico risulta decaduta

assegno unico variazione importo
Assegno unico (Foto Pixabay)

L’Assegno Unico Universale è entrato ufficialmente nelle vite degli italiani lo scorso 1°marzo ma, nonostante siano passati quasi tre mesi da quel giorno, si registrano ancora incertezze sulla sua erogazione. Ogni giorno sono tantissimi gli italiani beneficiari che si pongono domande a riguardo e spesso espongono i propri dubbi sulla pagina Facebook “Inps per la Famiglia”.

“Inps per la Famiglia” è infatti un canale social molto attivo: gli addetti alla comunicazione rispondono ad ogni domanda degli utenti riguardo l’Assegno Unico. Il più delle volte si tratta di rassicurazioni su ritardi dovuti proprio al fatto che si tratta di una nuova misura. In quest’articolo ci occuperemo del caso in cui un beneficiario del Reddito di Cittadinanza ha la domanda dell’assegno decaduta.

Reddito di cittadinanza e Assegno Unico decaduto: la risposta dell’INPS

Reddito di Cittadinanza
Reddito di Cittadinanza (Foto Adobe)

L’Assegno Unico Universale è una misura voluta dal governo Draghi per aiutare le famiglie con figli a carico con meno di 21 anni di età e senza limiti di età per i figli con qualche disabilità. L’Assegno ha inglobato i bonus Bebè, il Bonus Mamma Domani e gli Assegni al Nucleo Familiare.

Leggi anche: Reddito di cittadinanza: chi non avrà il bonus di 200 euro

A differenza dei precedenti bonus che venivano elargiti in busta paga, l’Assegno Unico Universale viene erogato direttamente sul conto corrente di colui che, in sede di domanda, ha inserito il proprio codice IBAN. Anche i percettori del Reddito di Cittadinanza possono ricevere l’Assegno e, in questo caso, la ricarica avverrà direttamente sulla proprio carta.

Leggi anche: Reddito di cittadinanza, ecco perché non arriva l’assegno unico

Proprio riguardo il tema del Reddito di Cittadinanza e l’Assegno Unico che vari utenti hanno contattato la pagina Facebook “Inps per la Famiglia”. Nello specifico una utente ha riferito che il Rdc è terminato nel corso del mese di aprile e la domanda per l’Assegno Unico fatta il giorno prima della decadenza del Rdc risulta essere decaduta.

“Inps per la Famiglia” ha comunicato che si tratta di un problema comune a molti percettori del Reddito di Cittadinanza. Purtroppo l’unica cosa da fare è aspettare dal momento che non ci sono ancora informazioni utili per sciogliere questo problema. Inps comunica anche che, non appena ci saranno informazioni utili a riguardo, queste saranno condivise sui canali social come di consueto.