Bolletta gas: nuova batosta in arrivo per i cittadini

La questione energetica resta il tema più dibattuto e la principale problematica da affrontare. Nuovo aumento del gas

Gas (Foto Pixabay)

Il tema energetico resta il principale motivo di dibattito nel Paese. Gli aumenti di energia elettrica, gas e carburanti hanno fatto impennare i prezzi lanciando l’inflazione a livelli che non si registravano da anni in Italia. Il tutto mette in difficoltà famiglie a basso reddito e piccole imprese.

Per questo motivo il Governo è intervenuto più volte con dei provvedimenti emanati attraverso lo strumento del decreto legge. Il metodo secondo la Costituzione deve essere utilizzato in casi di necessità e urgenza perché il potere legislativo è nelle mani del Parlamento.

Gas, nuovi aumenti in arrivo

busta paga maggio
Bollette (foto Adobe)

Si preparano, così ulteriori interventi visto che il conflitto in Ucraina ha condizionato ancora una volta il prezzo del gas. Infatti, Il prezzo del gas ha avuto una ulteriore impennata. L’aumento si aggira intorno del 9%. La causa è attribuita al fatto che La Russia ha interrotto il flusso di gas verso la Polonia.

Leggi anche: Bollette acqua, in questo caso non va più pagata

“Per la Gazprom questo significa il divieto di utilizzare un gasdotto di proprietà di Europol Gaz per il trasporto di gas russo attraverso la Polonia”, ha annunciato l’impresa che si occupa di esportare il gas russo verso l’Europa. I mercati hanno reagito male con il gas che è in aumento per i timori che questa decisone possa comportare una diminuzione del gas disponibile.

Leggi anche: Busta paga, quando arriverà l’ex bonus Renzi a maggio?

Subito c’è stata un’impennata delle domande di gas che ha fatto lievitare il prezzo. Tensioni che non favoriscono l’economia e che, fino a quando non ci sarà un cessate il fuoco o una indipendenza dal gas russo, non si troverà un equilibrio stabile. Per quanto riguarda il tema energetico e, più precisamente, l’energia elettrica e il gas, il Governo italiano aveva già deciso di prorogare quanto già applicato negli ultimi mesi.

Infatti, è stato prorogato anche al terzo trimestre del 2022, quindi per i mesi di luglio, agosto e settembre, il bonus luce e gas. Si tratta di un bonus che azzera gli aumenti di luce e gasa dalle bollette per i nuclei familiari che non superano il limite Isee di 12.000 euro.