Reddito di Cittadinanza, i numeri dell’INPS: importi e nazionalità

Per il 2021 l’Inps ha pubblicato gli aggiornamenti sul Reddito di cittadinanza, dal numero di famiglie coinvolte agli importi medi

Reddito di Cittadinanza controlli
Reddito di cittadinanza (Foto Adobe)

Il Reddito di Cittadinanza sta per compiere 4 anni. Ed in questo lasso di tempo sono molte le famiglie che ne hanno usufruito per ottenere un miglioramento della loro condizione economica. E’ una misura tanto apprezzata quanto discussa, specialmente da parte di alcune fazioni parlamentari che la additano come “regalo per gli extracomunitari”. Al contrario, come ha ripetuto più volte il Ministro del Lavoro Andrea Orlando, durante la pandemia se non ci fossero stati gli ammortizzatori sociali la crisi economica si sarebbe trasformata presto in crisi sociale.

L’Inps, in un comunicato stampa del 25 gennaio 2022, comunica i numeri del Reddito di cittadinanza 2021, includenzo quanti ne hanno usufruito, quante persone l’hanno perso e la distribuzione regionale e di nazionalità. A parte il dato in sé, questi numeri sono importanti per comprendere le ripercussioni sociali della misura e l’andamento negli anni di sperimentazione.

Reddito di Cittadinanza, numeri e importi 2021

reddito di cittadinanza
Banconote (Foto Pixabay)

Dal comunicato Inps risulta che nel 2021 i nuclei percettori di Reddito di Cittadinanza hanno superato 1,59 milioni. Per quanto riguarda l’importo medio, la variazione è sensibile al numero di componenti del nucleo. Si va da un minimo di 446 euro per i monocomponenti a un massimo di 698 euro per le famiglie con quattro componenti. L’importo medio per i soggetti coinvolti è di 576 euro circa a persona. Nel 2021, le revoche hanno riguardato oltre 109mila nuclei e le decadenze sono state quasi 314mila.

Leggi anche: Postepay, grossa novità: ora si potrà ricaricare anche così

Leggi anche: INPS, aggiornamento per i genitori con figli positivi

Per quanto riguarda la nazionalità dei beneficiari, l’Inps dichiara che la platea dei percettori di reddito di cittadinanza e di pensione di cittadinanza è composta da 2,6 milioni di cittadini italiani, 313mila cittadini extra comunitari con permesso di soggiorno UE e circa 115mila cittadini europei”. La distribuzione per aree geografiche relativa al mese di dicembre 2021 vede oltre 591mila beneficiari al Nord, quasi 429mila al Centro e più di due milioni nell’area Sud e Isole.