“Prelievo non disponibile”. Bancomat, può nascondersi una terribile notizia

Il messaggio che il prelievo non è disponibile all’ATM scelto può sembrare innocuo, ma a volte può essere un segnale grave

bancomat
(pixabay)

Anche se ormai molti consumatori effettuano pagamenti con il bancomat o con la carta di credito, è comunque buona abitudine non uscire di casa senza contanti. Sia perché potrebbero esserci delle piccole necessità che sono più facili da pagare con i contanti, e sia perché a volte il Pos, per vari motivi, da guasti di linea a problemi del terminale, può non far andare in porto l’operazione.

Quindi molti utenti a volte si rivolgono in fretta e furia ad un ATM, anche non della propria banca, per ritirare denaro contante, anche se alla fine devono pagare una commissione. Ma non sempre l’operazione va a buon fine, ci potrebbero essere anche qui delle problematiche legate all’ATM o al nostro bancomat. Nel secondo caso bisogna fare attenzione, le motivazioni potrebbero essere gravi.

In quali casi lo sportello bancomat non eroga denaro

bancomat
Pixabay

I motivi per cui l’ATM, o più comunemente lo sportello bancomat, mostra sul display la scritta “prelievo non disponibile” possono essere svariati, ma i più comuni sono 3. Il primo è il superamento del tetto massimo di prelievo giornaliero o mensile. Questo limite massimo generalmente è stabilito dal contratto che apre il conto corrente. La banca si riserva la discrezionalità di stabilire le somme massime giornaliere e mensili, superate le quali, non eroga più denaro dall’ATM.

Leggi anche: Conto Corrente, costi troppo alti? Ecco come abbatterli

In seconda battuta può significare che la carta Bancomat sia stata clonata. In questo caso qualcun altro potrebbe aver ritirato i soldi sul conto corrente e per questo il denaro non è più disponibile. Per questo, se il messaggio appare dopo che si è inserita la carta, è bene accertarsi subito presso la banca per verificare che non ci siano stati illeciti sul proprio conto.

Leggi anche: “Carta bloccata”. Allarme Postepay, sta capitando a molti

Il terzo motivo è al contrario imputabile ad un malfunzionamento dello sportello o ad un’assenza temporanea di denaro contante nella macchina. Ma solitamente in questo caso la non disponibilità del prelievo viene segnalata sul display anche prima che si inserisca la carta.