Inps, 300 euro mensili subito: la domanda scade il 31 gennaio

Nuovi benefici, o bonus, dall’Inps. Alcune categorie che rispondono ai requisiti richiesti possono fare domanda per ricevere 300 euro mensili

bonus
(pixabay)

L’Inps si occupa di molte categorie di contribuenti, dai lavoratori, alla Naspi, al Reddito di Cittadinanza etc. E soprattutto negli ultimi anni è stato possibile, tramite l’Ente di previdenza sociale, accedere a numerosi bonus messi a disposizione per determinate condizioni economiche o sanitarie. Il lavoro dell’Inps in molti casi avviene in collaborazione con l’Agenzia delle Entrate, dato che parecchi bonus sono emessi sotto forma di detrazione fiscale.

Ma non sempre. In alcuni casi l’Ente stacca al contribuente un assegno mensile, per contribuire al sostegno della situazione economica difficile. Per accedere ai bonus Inps è necessario fare espressa domanda. Per fare ciò si devono possedere un minimo di competenze digitali. Infatti, nella maggior parte dei casi, i bonus Inps vanno richiesti attraverso il portale, a cui si può accedere con le chiavi digitali Spid, Cns o Cie.

Nel caso in cui non si abbiano sufficienti competenze informatiche ci si può rivolgere ad un patronato, che espleterà tutte le pratiche in vece del titolare.

Bonus Inps, a chi sono destinati i 300 euro mensili?

Bonus psicologo
Pixabay

L’ente di previdenza sociale annuncia che non manca molto alla scadenza per richiedere i 300 euro mensili destinati a contribuenti con disabilità media e Legge 104. Infatti la scadenza è il 31 gennaio. Entro quella data i richiedenti devono possedere le dovute certificazioni mediche di disabilità media rilasciate da una Commissione medica dell’ente stesso.

Leggi anche: Agenzia delle Entrate: cosa accade in caso di sanzione

Per ottenere i 300 euro mensili di bonus, destinati all’assistenza da parte di personale sanitario privato e qualificato, si devono tenere in considerazione anche le ondizioni economiche in cui versa il soggetto bisognoso di assistenza continuativa. Ne consegue che l’Ente eroga 300 euro al mese ai richiedenti con valore ISEE che va dai 16.001 a 24.000 euro.

Leggi anche: INPS, invalidità parziale: in arrivo un assegno per 13 mensilità

Il contributo di 300 euro mensile è soggetto ad un vero e proprio bando, la cui scadenza per partecipare, ricordiamo, è il 31 gennaio. Sul portale dell’Inps vengono aggiornate continuamente le graduatorie dei beneficiari, che vengono stilate in base alla gravità della disabilità ed alla condizione economica del richiedente e del nucleo familiare.