“Sono pazzi”. Gratta e Vinci, comprano 10 pacchi da 3.000€ e…

Gratta e Vinci, incredibile dove possano spingersi delle persone pur di provare a centrare la fortuna e una vincita che cambierebbe loro la vita… 

Gratta e Vinci
Gratta e Vinci

Giocare un Gratta e Vinci e sbancare pesantemente. Vincere una cifra alta, altissima, di quelle che ti cambiano totalmente la vita, e mettere da parte per sempre ansie e preoccupazioni. In fondo, tolte le cose più importanti come famiglia e salute, è questo il sogno di tutti gli italiani che ogni giorno provano a calare il colpaccio con i biglietti della fortuna. L’importante, sia chiaro, è giocare sempre responsabilmente.

Provarci ogni tanto di settimana in settimana in fondo è anche lecito per chi spera in una vita migliore, ma accanirsi a suon di biglietti – provandoci e riprovandoci spendendo un fiume di soldi – assolutamente no: non porterebbe altro che sprofondare nella ludopatia, malattia che ha rovinato migliaia e migliaia di famiglia. Quindi attenzione: il confine è sottile. Maledettamente sottile.

Gratta e Vinci da 10€: retroscena incredibile 

Gratta e Vinci
Gratta e Vinci (Foto Adobe)

E sono in tantissimi ad attraversarlo pericolosamente giorno dopo giorno e forse senza nemmeno essere davvero consapevoli dello spreco economico e dei rischi. C’è chi gioca ponderatamente, provandoci una volta ogni tanto, e chi invece spende pure solo pochi euro ma lo fa ogni 24 ore circa. Risultato? La felicità di chi incassa e lo stupore dei tabaccai – che ottengono solo una minima percentuale – nel vedere tutti questi soldi al vento.

Sconcerto, per esempio, manifestato da un tabaccaio in particolare relativamente però ai tagliandi di 10 euro. Si tratta di Maurizio Metaldi, proprietari dell’omonima tabaccheria situata a via dei Martiri della Liberazione a Chiavari. Qui, domenica scorsa 14 dicembre, un fortunato ha sbancato con un ‘Milionario Mega’ portando a casa 500 mila euro. Mezzo milione venuto con un investimento di una decina di euro. 

Leggi anche: Gratta e Vinci, puoi capire subito se è vincente: ecco come

Non sappiamo chi sia il vincitore – ha spiegato il titolare -, sicuro abbiamo venduto il biglietto domenica quando c’era il mercatino dell’antiquariato ma non conosciamo la sua identità”. Impossibile però nascondere lo stupore: “Incredibile, un biglietto di questo tipo ogni 840mila…”. E il protagonista si è trovato al posto giusto, al momento esatto, e ha pescato anche inoltre il tagliando preciso. 

Leggi anche: Inps, sms a tutti gli italiani: attenti dal 1 gennaio

Col senno del poi ne è valsa la pena spendere 10 euro, ma quante persone possono permettere di investire tale cifra? E soprattutto, quanti 10 euro vanno a vuoto rispetto a quei pochi che magari sorridono? Intanto ce ne sono eccome che puntano una tale cifra nonostante le pochissime certezze di ritorno come spiega il tabaccaio:Quando li hanno introdotti pensavo fossero pazzi. Invece attualmente ne vendo dieci blocchetti alla settimana. Ogni blocchetto vale 300 euro”. Risultato: 3.000€ ogni 7 giorni, circa 12.000 al mese. La scorsa settimana uno ha sorriso. Uno solo tra tutti però…