Naspi e Reddito di cittadinanza: c’è una grossa novità

Pochi beneficiari del reddito di cittadinanza e Naspi conoscono i seguenti bonus che si possono ricevere a domanda

pensioni
Pixabay

I percettori del reddito di cittadinanza e della Naspi possono attingere anche ad altri tre interventi aggiuntivi. Si tratta di tre contributi ulteriori di cui possono beneficiare i percettori del reddito. Il primo riguarda il beneficio concesso ai percettori del reddito che intendono intraprende un’attività. Si tratta nello specifico di attività autonoma o di impresa individuale o di una società cooperativa.

Naspi e reddito, tre bonus aggiuntivi

INPS
(Facebook)

In tal caso, infatti, l’Inps può anticipare sei mensilità del reddito di cittadinanza fino al valore massimo di 4680 euro. Questa cifra si ottiene moltiplicando 780 euro per sei. Se si riceve una cifra inferiore a questa, l’Inps erogherà in anticipo e in un’unica soluzione la cifra mensile prevista moltiplicata per sei mensilità. Per ottenere il beneficio è necessario avviare l’attività autonoma entro 12 mesi dalla prima fruizione del reddito di cittadinanza.

Leggi anche: Reddito di cittadinanza, arriverà o no la tredicesima?

Un altro beneficio è il reddito di libertà. Si tratta di un contributo a favore di donne vittime di violenza con figli o meno. Per ottenere il sostegno le donne devono essere seguite da un centro antiviolenza riconosciuto dalla regione dove risiede. Il contributo nasce per aiutare le donne vittime di violenza ma legate economicamente al compagno aguzzino. Il sostegno è cumulabile con il reddito di cittadinanza e Naspi.

Leggi anche: Postemobile, 8€ per avere tutto illimitato e una marea di giga

Infine, i percettori del reddito di cittadinanza o Naspi se under 35 possono chieder il bonus patente per trasporto mezzi pesanti. Per effettuare la domanda è necessario documentare la spesa per i corsi relativi alle patenti trasporto merci, ossia la C per ottenere la patente Cqc che corrisponde alla Carta di Qualificazione del Conducente. Infine, altro requisito è il contratto di autotrasportatore che va stipulato entro tre mesi dall’ottenimento della patente per ottenere il contributo. Il contratto deve avere una durata di almeno sei mesi.