Iliad, occhio alle possibili modifiche: cosa dice il contratto

Iliad è uno degli operatori del settore della telefonia tra i più conosciuti. Bisogna fare attenzione, però, alle possibili modifiche. Scopriamo di cosa si tratta

Iliad, Ecco come usare la SIM dati come router 4G
Pixabay

Iliad si è imposto negli ultimi anni come uno degli operatori di servizi telefonici di riferimento. La sua struttura ha consentito di coinvolgere centinaia di migliaia di persone che sono passate proprio a questo operatore. In primis con una serie di offerte senza precedenti. In particolare per quanto riguarda i servizi di connessione internet che unito al prezzo decisamente contenuto, sono diventati il volano dell’azienda.

Come tutti i contratti, però, bisogna fare attenzione a tutti gli aspetti. Si tratta di un consiglio valido non solo per Iliad ma per tutte le aziende. Nel caso specifico facciamo riferimento all’articolo 9 del contratto. Andiamo, quindi, a scoprire a quale clausola fare attenzione. Nel maggior parte dei casi firmiamo senza renderci conto che ci stiamo legando per sempre all’operatore telefonico.

Iliad: occhio alle possibili modifiche

Iliad
Iliad

Le possibili modifiche per quanto concerne il contratto di Iliad sono esposte nell’articolo 9. Questo prevede che la società si riserva il diritto di apportare modifiche al contratto stesso, includendo in tale discorso anche quello concernente alle condizioni economiche. Bisogna chiarire che sono escluse le offerte alle quali è esplicitamente applicato il “Per Sempre”.

Leggi anche: Digitale terrestre: possibile imprevisto nelle feste natalizie

I motivi per i quali possono essere necessari cambiamenti nelle condizioni economiche di un contratto Iliad, come per gli altri, possono essere molteplici. Le più consuete sono legate alle esigenze tecniche, economiche e organizzative.

Leggi anche: Bancoposte, stangata per questi clienti: arriva la lettera

L’articolo 9 specifica che le modifiche contrattuali di Iliad acquisteranno efficacia decorsi 30 giorni dalla data in cui sono state comunicate all’utente che, entro lo stesso termine, potrà recedere dal contratto. In caso di mancata comunicazione del recesso entro il suddetto termine, le modifiche contrattuali si intenderanno accettate dall’utente.