Cashback, la notizia che farà felici i partecipanti

Il super cashback è il premio da 1500 euro previsto per i primi 100.000 utenti del programma di Stato che hanno effettuato più transazioni

cashback
(pixabay)

E’ arrivata la notizia che i partecipanti al cashback stavano attendendo da un po’. Si tratta in particolare dei candidati al premio super cashback che attendevano i pagamenti del bonus da 1500 euro. Il super cashback è il premio da 1500 euro previsto per i primi 100.000 utenti del programma di Stato che hanno effettuato più transazioni. I pagamenti erano previsto per il 30 novembre ma c’è stato qualche ritardo di carattere tecnico.

Super cashback, pagamenti effettuati

cashback
(pixabay)

La stessa Consip, società che ha gestito il programma di Stato, aveva avvisato della possibilità di andare oltre il termine fissato del 30 novembre. Ciò sarebbe dovuto ai tempi tecnici necessari per l’arrivo del bonifico sui conti degli utenti. La notizia è che venerdì 3 dicembre sono finalmente pervenuti ai vincitori i 1500 euro previsti. Premiati i 100mila utenti e eliminati diversi cosiddetti “furbetti” del cashbacK.

Leggi anche: Pensione di cittadinanza, è prevista la tredicesima?

Proprio a causa di questi ultimi che si è verificato un ritardo per il pagamento del super cashback che sarebbe dovuto arrivare insieme al cashback del 10%. Inizialmente tutti i pagamenti del programma di Stato si sarebbero dovuto ultimare entro fine agosto. A cambiare le carte in tavola sono stati i casi individuati dei “furbetti”, ossia coloro che dividevano i pagamenti presso gli stessi esercenti allo scopo di scalare la classifica.

Leggi anche: Cashback di Stato: ecco i reali motivi dello stop

Nulla di nuovo, invece, per il futuro del cashback e del super cashback. I tentativi di bloccarne l’eliminazione riattivandolo secondo quanto previsto da gennaio 2022 sono stati vani. La maggioranza del Governo si è opposto. Secondo il Ministro dell’Economia Bianchi la sospensione del programma avvenuta dal 1 luglio non ha prodotto cali significativi dei pagamenti digitali. Ciò significa che l’incentivo può essere anche sospeso.