Inps, nuova carta per i disabili: ecco a cosa servirà

Inps, dal 2022 arriva la Disability Card: ecco come funzionerà la carta per i disabili he permetterà di accedere a tutti i servizi dedicati

Inps disabilità
Pixabay

Grande novità in arrivo per i disabili. Presentata la carta dei disabili, o disability card dal ministro per le Disabilità Stefani, dal direttore Sviluppo dell’Istituto Poligrafico e Zecca di Stato Stefano Imperatori e dal presidente dell’Inps Pasquale Tridico. La carta permetterà ai disabili di accedere ai servizi a loro dedicati evitando di portare certificati. Sarà la stessa tessera a permettere alle persone affette da disabilità di accedere a quanto loro dedicato.

La carta permetterà l’accesso ai servizi

La carta, infatti, potrà sostituire tutti i certificati sanitari che di solito sono richiesti per poter accedere a musei pubblici e altre attività culturali e ricreative secondo le condizioni per loro predisposte. La tessera offrirà anche l’opportunità di usufruire di sconti, grazie alle convenzioni a tariffe agevolate che i provati o gli enti pubblici potranno attivare. Lo strumento, quindi, permetterà anche di creare maggiori sinergie e servizi per i portatori di disabilità.

Leggi anche: Pensione di cittadinanza, è prevista la tredicesima?

Dal punto di vista materiale sulla tessera ci sarà una foto della persona intestataria e i dati personali necessari per identificarla. Sotto il profilo funzionale si userà tramite Qr Code, che permetterà di ottenere i dati identificativi preservando privacy e riservatezza. Il documento sarà emesso dalla Zecca di Stato con nuove tecnologie che ostacolano la contraffazione. La durata prevista è di 10 anni dopo i quali dovrà essere rinnovata.

Leggi anche: Libretti Postali, attenzione: in questo caso si perde tutto

La domanda si potrà inoltrare a partire da febbraio 2022 e le prime emissioni avverranno ad aprile dello stesso anno. I destinatari sono circa 4 milioni di persone affette da disabilità dal 67 al 100%. La tessera sarà utilizzabile in tutta Europa. E’ la linea verso la digitalizzazione e semplificazione che l’Europa e l’Italia stanno perseguendo per facilitare e rendere anche più sicura la quotidianità dei cittadini.