Black Friday, ecco il vademecum per evitare truffe

Con il Black Friday che si avvicina a grandi passi i siti di tutti i principali e-commerce ma anche dei negozi fisici parlano di sconti, ecco allora un vademecum per evitare le truffe.

Foto Max Fischer Pexels

Se avete intenzione di fare shopping sfruttando gli sconti del Black Friday in arrivo prestate attenzione a ciò che viene proposto e a non lasciarvi prendere dalla frenesia.

Il Black Friday, che quest’anno cade il giorno 26, è un momento d’oro per gli acquisti. La tradizione del Black Friday americana si è infatti diffusa in tutto il mondo e ora i negozi anche da noi in Italia non aspettano più gennaio per partire con i saldi.

Occorre però stare attenti a non cadere vittima di qualche truffa dato che negozi poco onesti potrebbero sfruttare proprio la vostra voglia di fare acquisti per farvi spendere di più.

Ecco allora un vademecum di U.Di.Con con i consigli principali che valgono in realtà sia per il Black Friday si poi per i saldi periodici che da noi iniziano a gennaio.

Black Friday e truffe, il vademecum per lo shopping sicuro

Foto Polina Tankilevitch Pexels

L’idea di poter acquistare qualcosa che magari si desidera da tempo ad un prezzo vantaggioso è un desiderio comune e assolutamente comprensibile.

Molti attendono infatti questo momento dell’anno per cercare di portarsi a casa ciò che desiderano pagando meno. Ma non sempre chi vende con i saldi del Black Friday è onesto. Per evitare di cadere vittima di qualche truffa e avere solo la sensazione di aver risparmiato per scoprire poi che si è pagato di più, ecco il vademecum stilato da U.Di.Con.

Il primo consiglio è quello di decidere in anticipo che cosa si sta cercando e quindi di crearsi una propria lista della spesa. Esattamente come quando si va a fare la spesa alimentare, infatti, anche con lo shopping c’è il rischio di comprare cose che in realtà non ci servono. Definite quindi quello che volete acquistare e poi aprite la caccia al prezzo migliore.

Un secondo consiglio è quello, sempre riguardante i prezzi scontati, di iniziare a cercare informazioni su ciò che volete acquistare prima che arrivi il Black Friday in modo tale da potervi anche segnare il prezzo e poterlo così confrontare con quello che vi viene offerto nel Black Friday. Un sistema infallibile per capire se lo sconto è reale o solo apparente.

Purtroppo diversi negozi tendono ad alzare i propri prezzi nel periodo precedente al Black Friday per poi applicare sconti per fingere di aver fatto risparmiare i clienti. Con la possibilità di fare shopping online, il controllo dei prezzi è più facile. Immaginiamo di voler acquistare un tablet di una determinata marca. Per conoscere il suo prezzo ufficiale ci basterà andare sul sito del suo produttore (ormai tutti i siti dei produttori hanno anche una parte dedicata allo Shop).

Leggi anche: Infuso pericoloso ritirato dai market: cosa hanno scoperto 

Quello è il prezzo di riferimento per i negozi, se ci troviamo con lo stesso Tablet ad un prezzo scontato ma da un prezzo maggiorato rispetto allo Store ufficiale siamo probabilmente di fronte a una qualche forma di raggiro. Un altro trucco da utilizzare per evitare truffe del Black Friday è quello di utilizzare i siti che comparano i prezzi. Ormai ne esistono per ogni categoria merceologica ed è quindi facile capire anche chi vi farà effettivamente risparmiare e chi invece magari vi darà un prodotto ad un prezzo più basso per poi farvi pagare altissime spese di spedizione.

Leggi anche: Pensioni, ecco chi non riceverà la quattordicesima a dicembre

Sempre utilizzando internet e anche i siti che comprano i prezzi potete poi confrontarvi con altri utenti che hanno acquistato lo stesso prodotto. Anzi, in realtà sarebbe bene fare un controllo preventivo per non cadere poi nella frenesia dell’acquisto pensando di aver preso il prodotto migliore. Se trovate un sito con un prezzo molto vantaggioso prima di cliccare sul carrello controllate che il sito sia legittimo e che ci siano indicate le generalità della società cui fa riferimento.

Anche per i negozi come per i prodotti cercate recensioni di altri utenti e, da ultimo, prediligete sistemi di pagamento che non possano essere immediatamente riconducibile al vostro conto: una carta prepagata, un buono del valore prestabilito. In questo modo vi metterete al riparo da eventuali truffe che possono essere in atto anche all’insaputa del venditore.