Tv, da gennaio addio a questi sette canali visibili su Sky

A partire dal prossimo mese di gennaio sette canali che al momento sono visibili su Sky verranno definitivamente spenti e abbandonati

Pixabay

Gennaio segnerà la fine di un’epoca con sette canali che verranno spenti definitivamente e non saranno quindi più visibili sulla piattaforma di Sky.

Tra questi ci sono quelli che hanno rappresentato le ultime vestigia del tentativo italiano di battersi contro il colosso dell’entertainment satellitare e on demand: i canali Premium. La storia di Premium è stata infatti la storia di una sfida lanciata dalla società fondata da Berlusconi al grande colosso internazionale.

Una sfida miseramente persa ma su cui proprio Sky aveva capitalizzato offrendo ai canali Mediaset spazio nella propria numerazione. I primi a sparire erano stati Premium Sport e Premium Calcio e ora andranno in soffitta anche gli altri.

Sky manda in soffitta i canali Mediaset Premium

pixabay

In effetti, per chi è abituato a scorrere i canali presenti su Sky la programmazione offerta dal blocco Mediaset Premium è sempre sembrata un po’ ridondante. Soprattutto dopo che Mediaset aveva perso gli accordi di esclusività con Warner e Universal sia nel comparto delle serie TV sia in quello del cinema.

Che qualcosa si stava muovendo in realtà ce n’eravamo già corti nel momento in cui dalla lista Sky dei canali dedicati all’intrattenimento alcuni canali Mediaset Premium erano stati eliminati lasciando soltanto Premium Crime, Premium Stories e Premium Action. Stesso discorso era capitato nella sezione cinema in cui ancora sopravvivranno fino a fine anno Premium Cinema 1, Cinema 1 + 24, Cinema 2 e Premium Cinema 3.

Leggi anche: Cashback, beffa per questi utenti: niente 1.500 euro

L’avventura di Premium è quindi destinata a chiudersi a fine anno e i suoi programmi potranno ora essere visibili solo sull’app Mediaset Infinity che come altri servizi offre una parte gratuita e una parte a pagamento.

Leggi anche: Digitale terrestre, il trucchetto per vedere più canali

Il motivo per cui era nato Mediaset Premium era stato in realtà soltanto quello di riuscire nel comparto sportivo a porsi come avversario di Sky con la speranza che, essendo un prodotto italiano, avrebbe avuto un buon successo. Ma in realtà si è rivelato un azzardo che è costato molto più di quanto abbia portato nelle casse della sede di Cologno Monzese.