Cancro e alimentazione: questi alimenti sono pericolosi

La prevenzione del cancro passa anche attraverso l’alimentazione e la conoscenza del fatto che alcuni alimenti sono riconosciuti anche dall’OMS come fattori che aumentano il rischio di sviluppare tumori

Foto Nathan Dumlao Unsplash

L’alimentazione è un punto fondamentale quando si tratta di prevenzione di molte malattie, compreso il cancro. Ecco i cibi di cui dovremmo ridurre drasticamente il consumo.

Mangiare nel modo giusto non soltanto quindi è un buon sistema per una vita sana e una riduzione dei rischi legati alle malattie metaboliche, ma è anche un modo per prevenire l’insorgenza di almeno alcuni tipi di tumori per i quali ci sono evidenze scientifiche di un collegamento con alcune tipologie di alimenti molto diffuse in tutte le facce di popolazione.

Cambiare la nostra dieta può sembrare difficile ma avendo come obiettivo una vita lunga e sana e al riparo per quanto possibile dal cancro tutto sicuramente diventa meno impossibile.

Cancro e alimentazione, ci sono le prove

Foto Sven Brandsma Unsplash

Molto spesso quando si parla di alimenti che possono provocare il cancro chi non ha voglia di cambiare le proprie abitudini alimentari si nasconde dietro una mancanza di prove scientifiche. Ma c’è per esempio più di uno studio compreso uno dell’ Organizzazione Mondiale della sanità secondo cui la carne lavorata, per esempio i wurstel e tutte le carni in scatola, aumenta il rischio di sviluppare forme di cancro in particolare dell’apparato digerente.

Leggi anche: Tumore al seno, ecco i segnali da non sottovalutare

Ad essere particolarmente pericolosa è poi la carne rossa. Nonostante quello che possano pensare i carnivori incalliti, il nostro apparato digerente non è progettato per digerire grandi quantità di carne. Questa realtà è scientifica e viene semplicemente da un dato: il nostro intestino è troppo lungo e la carne staziona troppo tempo all’interno del nostro corpo, con il rischio di generare putrefazione e quindi aumentare potenzialmente il rischio di cancro in particolare al colon nonché al pancreas e alla prostata.

Leggi anche: Rischio tumore dietro questi sintomi sottovalutati: attenzione 

Un altro alimento inserito tra gli agenti carcinogeni è poi l’alcool tanto è vero che è stato inserito nel gruppo uno degli agenti carcinogeni. Ma come per la carne rossa, se non si vuole del tutto eliminare l’alcol, si deve mantenere un consumo moderato. Un bicchiere di vino ogni tanto, in particolare rosso, può per esempio aiutare a ridurre il rischio di malattie coronariche.

Nello stesso gruppo uno degli agenti carcinogeni c’è anche il pesce salato, in particolare quello proveniente dalla Cina e dal sud est asiatico in cui il processo di salatura genera sostanze pericolose.

Ci sono poi le bevande ricche di zuccheri che possono portare all’obesità che a sua volta è tra i primi rischi per alcune forme di cancro. Andrebbero quindi evitati come cibo di tutti i giorni i panini ricchi di zucchero, grassi e conservanti delle più famose catene di fast food.