Gratta e Vinci, biglietto trappola: questo ti spenna ma non vinci

Gratta e Vinci, attento prima di giocarci: dovresti sapere che questo biglietto in particolare è una sorta di trappola che mangia i tuoi soldi. Ecco quale… 

Gratta e Vinci
Gratta e Vinci

Guai a dire che i Gratta e Vinci sono tutti uguali. Perché non è assolutamente vero, ed è lo stesso sito ufficiale a rivelarlo attraverso numeri e statistiche per ciascuna singola versione. Vale sicuramente la pena per tutti giocando con responsabilità e provandoci una volta ogni tanto, ma va anche detto che c’è qualche tagliando più generosi di altri. E non tutti lo sanno, anzi…

Poi è chiaro: se si è il prescelto del destino e si ha una fortuna sfacciata, la dea bendata la si incontra lo stesso. Ma in alcuni casi, dati alla mano, serve la metà della sorte per incrociarla se si puntano le vie giuste rispetto ad altre. Così particolare attenzione va ai biglietti della fascia massima, ovvero quelli da 20 euro: da una parte ‘Il Miliardario Maxi‘, dall’altra il ‘100X‘.

Gratta e Vinci, un biglietto che beffa quasi sempre 

Gratta e Vinci
Gratta e Vinci 100X

Questi ti permettono di sbancare in tutto e per tutto con un colpaccio da 5 milioni di euro, ma c’è un retroscena che vale la pena di sapere. Ovvero quanti biglietti vincenti ci sono in giro per ciascuno di questi? La risposta – riportata dal portale ufficiale – è la seguente: 4 per ogni lotto del Miliardario, soltanto 2 per l’altro. La probabilità del primo è pertanto di 1 ogni 9.360.000,00 biglietti, mentre del secondo di 1 ogni 10.080.000,00 biglietti.

Leggi anche: Gratta e Vinci, cascata milionaria: gioca 10€ e vince un tesoro 

Leggi anche: Questi segni vinceranno al Gratta e Vinci: lo dice l’Oroscopo

E non finisce qui: mentre il Miliardario presenta 4 biglietti vincenti a lotto anche per i premi da 2 milioni di euro e 100 mila euro, il 100X ne presenta soltanto due anche per gli altri due montepremi in palio: ovvero 1 milione di euro e 500 mila euro. Morale della favola? Il 100X ti spenna, perché 20 euro non sono certo pochi, ma non si vince quasi mai. Poi sia chiaro: ciò non significa che il colpaccio non sia comunque possibile, tutt’altro, ma è innegabile che le premesse siano parecchio scoraggianti…